Die Hard: Clint Eastwood aveva rifiutato la parte del protagonista, lo sceneggiatore svela il motivo

Lo sceneggiatore di Die Hard ha svelato il motivo per cui Clint Eastwood aveva rifiutato la parte di John McClane.

NOTIZIA di 25/02/2022

Lo sceneggiatore di Die Hard - Trappola di cristallo ha svelato che il ruolo del protagonista del film cult, poi assegnato a Bruce Willis, era stato offerto anche a Clint Eastwood.
Per la parte di John McLane, il detective della polizia di New York che si trova coinvolto in un attacco terroristico a Los Angeles, erano stati valutati vari attori e molti avevano rifiutato il film, come accaduto proprio con l'attore e regista.

Jeb Stuart ha ora raccontato a SlashFilm perché la star del cinema ha rinunciato alla parte e la sua reazione a questa scelta.
Lo sceneggiatore del film Trappola di cristallo ha dichiarato: "La prima persona a cui hanno offerto la parte è stata Clint Eastwood. Ironicamente la sua risposta ai produttori è stata 'Non ne capisco il senso dell'umorismo'".
Stuart ha aggiunto: "Per me è stato uno shock perché se si ascoltano molte di quelle battute, Eastwood è uno dei pochi che avrebbero potuto pronunciare qualcosa come 'Venite a LA, divertitevi'. E tutte quelle cose simili".

Lo sceneggiatore ha quindi ammesso: "Lo si poteva immaginare mentre recitava nel film. Era la mia fonte di ispirazione".
Prima di assegnare il ruolo a Bruce Willis, i produttori avevano quindi contattato star del calibro di Arnold Schwarzenegger, Sylvester Stallone, Robert De Niro, Mel Gibson, Harrison Ford, e Richard Gere.