Diane Kruger: "Lavorare con Quentin Tarantino è stata una vera gioia"

L'attrice, dopo le notizie riguardanti l'incidente avvenuto sul set di Kill Bill con vittima Uma Thurman, ha voluto difendere pubblicamente il regista.

Diane Kruger ha voluto intervenire per chiarire alcune notizie apparse online dopo l'articolo in cui Uma Thurman rivelava i dettagli dell'incidente avvenuto sul set di Kill Bill.
La star di Bastardi senza gloria aveva in passato spiegato che Quentin Tarantino aveva girato personalmente una scena in cui il personaggio affidato all'attrice veniva strangolato e Diane, con un post condiviso su Instagram, ha difeso il regista da ogni possibile ipotesi di comportamento scorretto e negativo sul set.

Un post condiviso da Diane Kruger (@dianekruger) in data: Feb 6, 2018 at 6:31 PST

Diane ha raccontato: "Dopo le recenti dichiarazioni fatte da Uma Thurman contro Harvey Weinstein e la sua terribile esperienza sul set di Kill Bill il mio nome è stato nominato in molti articoli per quanto riguarda la scena dello strangolamento in Bastardi Senza Gloria. Questo è un momento importante e il mio pensiero va a Uma e a chiunque sia mai stata vittima di un assalto sessuale o abusi. Vi sostengo. Voglio però chiarire che la mia esperienza di lavoro con Quentin Tarantino è stata una vera gioia. Mi ha trattata con enorme rispetto e non ha mai abusato del suo potere o obbligata a fare qualcosa che non mi faceva sentire a mio agio".

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Diane Kruger: "Lavorare con Quentin Tarantino è...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Quentin Tarantino: "Aver fatto guidare Uma Thurman in quella scena è il mio più grande rimorso"
Kill Bill, Uma Thurman fa chiarezza su Tarantino: "E' stato coraggioso, sono fiera di lui"