Dave Bautista: "James Gunn è un maniaco del controllo, Zack Snyder è molto più flessibile"

Dave Bautista descrive la sua esperienza sol set col maniaco del controllo James Gunn e col più rilassato Zack Snyder.

NOTIZIA di 23/04/2021

Dopo aver concluso la sua carriera di lottatore, Dave Bautista ha lavorato con alcuni dei più importanti registi di Hollywood tra cui James Gunn, Denis Villeneuve e Zack Snyder. In un'intervista con JoBlo, Bautista ha descritto le differenze di metodo di questi autori svelando che Gunn sarebbe un maniaco del controllo.

Army Of The Dead Dave Bautista
Army of the Dead: Dave Bautista e Ella Purnell in una scena

"James è molto più coinvolto con la performance" spiega Bautista. "Ho molta più flessibilità con Zack Snyder. James è un maniaco del controllo. Incredibile".

Nel corso degli anni, James Gunn è stato acclamato dalla critica per l'originale visione. Sua è la paternità della saga Marvel dei Guardiani della Galassia. Non sorprende scoprire che ha una visione talmente specifica a cui gli attori devono attenersi anche quando non sono perfettamente d'accordo con essa. Dave Bautista ricorda un episodio accaduto sul set quando James Gunn gli ha chiesto di dimenticare la recitazione e di fare esattamente come gli era stato detto:

"Una performance può sconvolgere James Gunn e non per il modo in cui si recita. Mi è capitato di sconvolgerlo perché dove stavano guardando i miei occhi. Quindi mi ha detto di scegliere un punto. Giuro su Dio, mi ha detto 'Scegli un punto, concentrati su di esso e non muovere gli occhi...' Registi come lui sono talmente appassionati, non possiamo fare altro che attingere da loro".

Army of the Dead, Dave Bautista: "È più politico di quanto le persone si aspettino"

Prossimamente Dave Bautista tornerà nel cast di Guardians of the Galaxy Vol. 3 nel ruolo di Drax, prima, però, lo vedremo in azione nello zombie horror Army of the Dead, diretto da Zack Snyder, su Netflix dal 21 maggio.