Contagion: consulente medico del film positivo al Coronavirus

L'esperto virologo Ian Lipkin, consulente medico per Contagion nel 2011, ha dichiarato di essere risultato positivo al test del Coronavirus.

NOTIZIA di 25/03/2020

Il Dottor Ian Lipkin, virologo presso il Center for Infection and Immunity della Columbia University e consulente medico per Contagion, è risultato positivo al test per il Coronavirus.

Contagion: Laurence Fishburne in una sequenza
Contagion: Laurence Fishburne in una sequenza

Lo stesso Lipkin ha comunicato la notizia nel corso di un'apparizione su Fox Business in cui ha parlato delle ricerche sulla malattia e della sua origine. Lipkin ha ricordato quanto sia contagioso il virus e di come perfino un virologo come lui lo possa contrarre per poi aggiungere: "Se può colpire me, può colpire tutti. Mi sento davvero male".

Ian Lipkin non ha specificato dove si è contagiato spiegando che ormai non è pi importante perché il virus si è diffuso dappertutto: "Ormai il Coronavirus è in tutti gli Stati Uniti. Lo potete prendere dovunque. Non possiamo prevedere quanto ci vorrà prima che la situazione sia sotto controllo. Abbiamo confini porosi tra città e stati e se non stiamo attenti non usciremo da questa situazione. L'arma migliore che abbiamo è l'isolamento".

Contagion, lo sceneggiatore parla del paragone col Coronavirus: "Noi possiamo essere la cura"

Nel 2011 Ian Lipkin è servito da consulente medico per il thriller Contagion di Steven Soderbergh, tornato in auge in queste settimane proprio per l'accuratezza con cui descrive l'origine di una pandemia molto simile al Coronavirus.