Cinquanta sfumature di grigio, Jamie Dornan: “Sopportare le critiche è stato difficile”

Jamie Dornan ha rivelato di aver ricevuto soltanto odio da parte dei critici dopo essere stato scelto per interpretare Christian Grey in Cinquanta sfumature di grigio.

NOTIZIA di 16/11/2021

Jamie Dornan, durante il tour promozionale di Belfast di Kenneth Branagh, è recentemente tornato a parlare delle critiche e dell'odio che ha ricevuto dopo essere stato scelto per recitare nei panni di Christian Grey in Cinquanta sfumature di grigio e nei sequel della pellicola.

"Cinquanta sfumature di grigio è stato basato sui libri e devo dire che non ci sono molti progetti del genere: i film, specialmente il primo, sono estremamente fedeli ai libri", ha detto Dornan a proposito della pellicola del 2015. "I fan amavano ossessivamente i romanzi che, allo stesso tempo, erano disprezzati da tutti i critici. I veri critici li odiavano".

"Quindi sapevamo che stavamo realizzando i film per i fan, che li avrebbero amati e che avrebbero fatto un sacco di soldi." Ha continuato l'attore. "Ma sapevamo anche che i critici si stavano leccando le labbra ed è esattamente quello che è successo. Sopportare le critiche, specialmente se sai che arriveranno inevitabilmente, è stato molto difficile."

Cinquanta sfumature di grigio, Jamie Dornan: "Il franchise non è uno scherzo, ha guadagnato oltre un miliardo"

Cinquanta sfumature di grigio: Jamie Dornan al volante nella prima immagine del film
Cinquanta sfumature di grigio: Jamie Dornan al volante nella prima immagine del film

Nonostante tutto l'odio che ha ricevuto, Jamie Dornan non si è pentito di aver accettato il ruolo del protagonista di Cinquanta sfumature di grigio perché è stato un ottimo trampolino di lancio per la sua carriera di attore: "Tutto ciò che ho fatto dopo l'ho fatto grazie a quei film. Molti dei film indipendenti che giro adesso vengono realizzati solo perché in passato ho fatto parte di un franchise che ha guadagnato 1,4 miliardi di dollari. È così che funziona. Quei film mi hanno dato tanto, quindi ovviamente non me ne pento".