Cinquanta sfumature di grigio, Jamie Dornan e la dieta "sadomaso" che ha intrapreso per il film

Jamie Dornan è stato costretto ad intraprendere una dieta molto rigida al fine di prepararsi per il suo ruolo in Cinquanta sfumature di grigio.

NOTIZIA di 04/09/2021

Jamie Dornan ha intrapreso una routine di allenamento molto rigida non appena ha saputo di essere stato scelto per il ruolo di Christian Grey in Cinquanta sfumature di grigio. Ma ancora più spaventosa è stata la dieta "sadomaso" che l'attore ha dovuto seguire preparandosi per la pellicola e per l'intera durata delle riprese.

Cinquanta sfumature di grigio: Jamie Dornan al volante nella prima immagine del film
Cinquanta sfumature di grigio: Jamie Dornan al volante nella prima immagine del film

Dornan aveva lavorato come modello di biancheria intima prima di diventare un attore ed era sempre stato in ottima forma, ma ha dovuto fare un salto di qualità poiché il personaggio di Grey nel libro di E. L. James viene descritto come "l'epitome della bellezza maschile".

La dieta dell'attore consisteva nel bere frullati proteici 5 volte al giorno: uno di questi doveva essere consumato alle 4 del mattino. Per questo motivo Jamie era solito mettere una sveglia, alzarsi nel cuore della notte per bere il frullato e tornare a dormire nel minor tempo possibile.

Jamie Dornan e Dakota Johnson in Cinquanta sfumature di grigio
Jamie Dornan e Dakota Johnson in Cinquanta sfumature di grigio

Dornan sentiva di non aver bisogno di diventare troppo muscoloso per il ruolo visto che "Christian non è un mostro, non è una bestia". L'attore, invece, ha optato per un corpo molto "definito" e ha dovuto mantenere i suoi addominali scolpiti durante le riprese facendo centinaia di sit-up ogni giorno, qualcosa di cui Dornan non era un grande fan: "Gli esercizi erano molto pesanti ma la cosa peggiore di tutte era la dieta: io sono uno che non ingrassa, posso mangiare 10 confezioni di Hula Hoops al giorno senza problemi. Ho odiato quei frullati."