Captain America, "ha predetto il Coronavirus nel 2011", ma si tratta di un "gustoso" equivoco

Alcuni fan Marvel avevano sostenuto che Captain America: il primo vendicatore avesse predetto il Coronavirus nel 2011, un equivoco dai risvolti gustosi.

NOTIZIA di 16/06/2020

Captain America: Il primo vendicatore, secondo una folle teoria apparsa online nelle ultime settimane, avrebbe predetto il Coronavirus.
La realtà è però ben diversa e molto più divertente, considerando la vera natura dell'immagine al centro del dibattito, come è stato confermato via Twitter.

Il critico cinematografico William Mullally ha ricevuto la particolare immagine che sosteneva la "cospirazione" riguardante il film Marvel e ha deciso di indagare.
Lo scatto tratto dal film Captain America: il primo vendicatore mostra il protagonista Chris Evans, che ha detto addio all'iconico ruolo del supereroe con Avengers: Endgame, a Times Square a New York e alle sue spalle appaiono le immagini di una birra Corona e di un cartellone che mostra una forma simile a quella del Coronavirus.

Mullally ha raccontato: "Ho iniziato a guardare vari video un po' a caso su YouTube e cercando immagini dell'aprile 2011 scattate a Times Square. Nessuna immagine chiara del poster". La sua ricerca, proseguita guardando anche film girati nella Grande Mela nello stesso periodo, è arrivata però a una conclusione grazie a un amico che ha scoperto che si trattava di un cartellone pubblicitario della Barilla e quello che sembrava il simbolo del Coronavirus era in realtà una creativa composizione realizzata con una grande porzione di spaghetti!