Facebook

Caleidoscopio: come guardare la serie Netflix in ordine cronologico, se proprio dovete

L'esperienza di visione della serie Netflix non lineare Caleidoscopio è rivoluzionaria, ma esiste anche il modo di vedere gli episodi in ordine cronologico.

Caleidoscopio: come guardare la serie Netflix in ordine cronologico, se proprio dovete

Con Caleidoscopio, Netflix ha tirato fuori dal cilindro un altro esperimento di tv interattiva, ma per il pubblico desideroso di ordine e chiarezza esiste anche il modo di vedere gli episodi in ordine cronologico.

Come rivela la nostra recensione di Caleidoscopio, la nuova serie interpretata da Giancarlo Esposito è un heist con un incredibile colpo di scena: la serie non è solo fuori ordine cronologico, ma lo stesso servizio di streaming afferma di offrire agli spettatori episodi ordinati "a caso", tranne il finale. Non è esattamente come scegliere la propria avventura come nel caso di Black Mirror: Bandersnatch o Unbreakable Kimmy Schmidt: Kimmy vs. The Reverend, ma in questo esperimento l'originalità sta nell'ordine in cui si guarda la serie.

Kaleidoscope: un primo sguardo al dietro le quinte della nuova serie sperimentale Netflix

Scritto da Eric Garcia, Caleidoscopio ricostruisce un'importante rapina del mago del furto Leo Pap (Giancarlo Esposito) e della sua squadra di criminali, ma copre 25 anni, da 24 anni prima della rapina a sei mesi dopo. Cosa stiamo derubando? Solo il caveau più sicuro della costa orientale degli Stati Uniti, che richiede non uno, ma una raffica di colpi da portare a termine. E, naturalmente, il motivo non è solo diventare ricchi, ma vendicarsi. La serie, afferma Netflix, è "vagamente ispirata" al curioso caso dei certificati azionari e obbligazionari che si trovano in un caveau sotterraneo di Wall Street che, secondo quanto riferito, sono stati danneggiati dall'alluvione dell'uragano Sandy nel 2012.

Aaaaqbbr6H8Xzparkwansjzukvy7Soecj6Pztcke5Y1Izlooynqeu0Ph6Eg4Bmwkq7 Xnuzmnxmcwbuc3Wms0Rksc 36Ymujnyuydrjciq9Qksqt4Vshj5Uv6Dzkgwsuotwlkxemagqgcr4Hgaiffhlekmyitry
Caleidoscopio: Giancarlo Esposito in un'immagine della serie Netflix

Ogni episodio ha il nome di un colore diverso ("Giallo", "Verde", "Viola", "Blu", "Arancione", "Rosso", "Rosa" e il finale, "Bianco", che i creatori sperano il pubblico guardi per ultimo qualunque cosa accada) e accenna a un aspetto della storia: il retroscena di un personaggio, un minuscolo riferimento casuale o la pianificazione della rapina stessa. Tutti gli episodi sono disponibili su Netflix dal 1 gennaio, a variare è solo l'ordine con cui il pubblico li guarderà.

Senza svelare alcun dettaglio del plot, Mashable ha svelato l'ordine cronologico degli episodi, anche se per immergersi nello spirito rivoluzionario dello show è preferibile non seguirlo.

  1. "Viola" (24 anni prima della rapina)
  2. "Verde" (Sette anni prima della rapina)
  3. "Giallo" (Sei settimane prima della rapina)
  4. "Arancio" (tre settimane prima della rapina)
  5. "Blu" (Cinque giorni prima della rapina)
  6. "Bianco" (La rapina)
  7. "Rosso" (La mattina dopo la rapina)
  8. "Rosa" (Sei mesi dopo la rapina)