Bradley Cooper svela il momento in cui Steven Spielberg gli ha affidato la regia di Maestro

L'attore Bradley Cooper ha svelato come ha convinto Steven Spielberg a lasciargli la regia del film Maestro, sulla vita di Leonard Bernstein.

NOTIZIA di 13/01/2022

Bradley Cooper sarà il regista del film Maestro, progetto dedicato alla vita di Leonard Bernstein, e la star ha svelato quanto accaduto quando ha incontrato Steven Spielberg, ottenendo la possibilità di essere impegnato dietro la macchina da presa al suo posto.
L'attore, durante un'apparizione a The Late Show With Stephen Colbert, ha parlato della sua ossessione per i direttori d'orchestra fin dall'inizio e ha condiviso qualche dettaglio della sua esperienza.

Rispondendo alle domande del conduttore, Bradley Cooper ha dichiarato: "Quando avevo 8 anni ho chiesto a Babbo Natale una bacchetta da direttore d'orchestra perché ero ossessionato dalla musica classica. Ho trascorso centinaia di ore esercitandomi". L'attore ha quindi proseguito il suo racconto spiegando: "Steven Spielberg era a conoscenza di questa ossessione". Cooper ha raccontato che durante il suo percorso di studi ha avuto occasione di creare un personaggio, scegliendo proprio un direttore d'orchestra, e ha scritto un monologo. Spielberg lo ha quindi contattato: "Mi ha detto 'C'è questo progetto intitolato Maestro che potrei dirigere, saresti disponibile a leggere lo script e forse interpretare il protagonista?'. E non sapevo nulla di Leonard Bernstein. Ho risposto 'Sai, ho appena svritto e diretto questo film, ed è quello che voglio realmente fare, sarai il regista di questo progetto?'. E mi ha detto 'Probabilmente no'".
Cooper ha quindi organizzato per il maestro del cinema una proiezione in anteprima del suo esordio alla regia: "Ho detto 'Beh, posso mostrarti A Star Is Born e, se ti piace, potrei compiere delle ricerche su Leonard Bernstein e provare a capire quale potrebbe essere la storia?'. Non me lo dimenticherò mai: è arrivato, si è seduto lì e gli ho mostrato il film. Ed era lì in prima fila, è uno schermo piuttosto enorme. E siamo arrivati alla scena in cui Jackson chiama Ally sul palco, la più grande del film. E proprio mentre lei sta salendo, Spielberg si alza e penso 'Oh, andrà in bagno proprio ora?'. Ho pensato 'Ecco, è finita. Se andrà in bagno in questo momento del film...'. Lui si alza, viene verso di me, e io stavo abbassando la testa. Subito dopo percepisco che mi sta guardando e mi dice 'Dirigerai tu Maestro!'. Si è trattato di un momento fantastico".

Bradley Cooper, oltre a essere regista del film firmerà la sceneggiatura del progetto in collaborazione con Josh Singer, autore di First Man. Nel cast ci saranno anche Carey Mulligan e Jeremy Strong.