Away: l'addio di Hilary Swank alla serie tv cancellata da Netflix

Attraverso un post sui social, Hilary Swank ha salutato Away, la serie tv che l'ha vista protagonista e che questa settimana è stata cancellata da Netflix.

NOTIZIA di 21/10/2020

Hilary Swank ha detto addio ad Away, la serie tv nella quale ha interpretato l'astronauta Emma Green, cancellata da Netflix dopo una sola stagione. "L'amore e la speranza rimarranno sempre la mia 'stella polare'" si legge nel post condiviso sui social dall'attrice americana.

Nelle scorse ore non è certo passata inosservata la notizia relativa alla cancellazione di Away, la serie Netflix che ha visto protagonista Hilary Swank nei panni di un'astronauta. L'annuncio dello streamer internazionale ha fatto storcere il naso a non poche persone, le quali consideravano l'opera ideata da Andrew Hinderaker e prodotta da Matt Reeves una delle più interessanti tra quelle proposte negli ultimi tempi. Hilary Swank, dal canto suo, ha scelto di non alimentare ulteriori polemiche ma di esprimere, attraverso un post social, semplicemente gratitudine per l'esperienza vissuta.

"L'amore e la speranza rimarranno sempre la mia 'stella polare'. È stato un viaggio incredibile, compagni miei", si legge nel post della due volte vincitrice dell'Oscar come migliore attrice protagonista, la quale aggiunge: "E grazie a tutti i miei straordinari follower che hanno guardato e supportato il nostro bellissimo spettacolo. Avremmo voluto mostrarvi Marte! Sarà per la prossima!".

Ricordiamo che Hilary Swank ha recitato nella serie tv nel ruolo di Emma Green, un'astronauta della NASA che guida la prima spedizione di astronauti su Marte. Lo spettacolo ha visto protagonisti anche Josh Charles, Vivian Wu e Mark Ivanir. Presentato in anteprima il 4 settembre, Away è l'ultimo progetto di alto livello cancellato da Netflix. In precedenza è toccato a GLOW dire addio all'universo seriale, nonostante rappresentasse una serie comedy acclamata dalla critica e fosse stata già annunciata una quarta stagione per il 2021. Tale decisione è arrivata a causa di alcune complicazioni riguardanti la produzione dei nuovi episodi, scaturite dalla pandemia globale. Netflix ha poi cancellato, contro ogni pronostico, anche I Am Not Okay with This, serie tv di cui in moltissimi attendevano con curiosità la seconda stagione.