Facebook

Avatar: il primo film non ha avuto un impatto culturale? James Cameron risponde

Il primo film della saga di Avatar, secondo parte del pubblico, non avrebbe avuto un grande impatto culturale, maJames Cameron la pensa diversamente.

Avatar: il primo film non ha avuto un impatto culturale? James Cameron risponde

É vero, il primo film di Avatar ha raggiunto un successo planetario tanto ampio da rendere quasi impossibile ripeterlo con il sequel La ia dell'acqua, eppure James Cameron viene ancora oggi provocato in merito alla pellicola, riponendo le sue speranze verso il seguito di prossima uscita.

Avatar 2 1
Avatar: La via dell'acqua, un'immagine

Nel corso di una recente intervista con The Hollywood Reporter, James Cameron è stato provocato riguardo al "mancato impatto culturale" del primo Avatar, che secondo alcuni ha reso i suoi personaggi e i loro nomi facilmente dimenticabili: "C'è scetticismo nel mercato attuale, 'Oh, ha mai avuto un vero impatto culturale?'", ha detto il regista di Avatar: La via dell'acqua.
Il filmmaker ha ribadito: "Quando hai un successo straordinario solitamente torni in sala entro i prossimi tre anni... È così che funziona l'industria. Torni al pozzo e costruisci quell'impatto culturale nel corso del tempo. Anche la Marvel si è mossa passo passo con i suoi 26 film. Quindi è un argomento irrilevante. Vedremo cosa succederà dopo questo seguito".

Avatar, James Cameron sulla possibilità di un sesto e settimo film: "Li farò se il pubblico li vorrà"

C'è da dire che nel corso della sua intera carriera James Cameron ha più volte sfornato successi planetari e cult immortali seguendo sempre e comunque le sue tempistiche creative. Vi ricordiamo che Avatar: La via dell'acqua uscirà nelle sale italiane dal 14 dicembre.