Facebook

Avatar, James Cameron sulla possibilità di un sesto e settimo film: "Li farò se il pubblico li vorrà"

In attesa dell'uscita nelle sale di Avatar: La via dell'acqua, James Cameron ha parlato della possibilità di estendere la saga a ben sette film, specificando che non potrà andare avanti in eterno.

Avatar, James Cameron sulla possibilità di un sesto e settimo film: "Li farò se il pubblico li vorrà"

Arriverà nelle sale il 14 dicembre Avatar: La via dell'acqua, sequel del film uscito nel 2009 e che promette di dominare il box office natalizio e non solo. Il film ha richiesto oltre 350 milioni di dollari per la sua realizzazione, impiegando anche innovative tecnologie subacquee.

Il regista James Cameron si è detto aperto alla possibilità di espandere ulteriormente il franchise pur sapendo che la vecchiaia prima o poi busserà alla porte. "Potrei benissimo fare Avatar 6 e 7, ma a quel punto avrò 89 anni. So benissimo di non poter fare film di Avatar all'infinito soltanto per la quantità di energia richiesta. Dovrei addestrare qualcuno a farlo, avrei sicuramente bisogno d'aiuto" ha dichiarato ai microfoni di Hollywood Reporter.

La via di Avatar: tirare con l'arco come i Na'Vi

"Non mi interessa quanto tu sia bravo o intelligente come regista. Non sarai mai preparato a fare una cosa del genere" ha concluso James Cameron.

Ambientato più di dieci anni dopo gli eventi del primo film, Avatar: La via dell'acqua torna a raccontare la storia della famiglia Sully (Jake, Neytiri e i loro figli), dei pericoli che li minacciano, di dove sono disposti ad arrivare per tenersi al sicuro a vicenda, delle battaglie che combattono per rimanere in vita e delle tragedie che affrontano.