Facebook

Avatar 3: James Cameron ha anticipato la presenza di due nuove culture ben differenti dal passato

In Avatar 3 avremo a che fare con due nuove culture diverse da quelle che abbiamo conosciuto fino ad ora, forse anche in termini logistici, come ha confermato James Cameron.

Avatar 3: James Cameron ha anticipato la presenza di due nuove culture ben differenti dal passato

Mentre l'attuale ed enorme successo al botteghino di Avatar: La via dell'acqua prosegue a gonfie vele, avvicinandosi sempre di più ai due miliardi di incassi, James Cameron ha deciso di anticipare qualche dettaglio interessante su Avatar 3. Durante i Critics Choice Awards il celebre regista ha parlato con Deadline ribadendo e aumentando il peso sulle varie dichiarazioni riguardo alla nuova fatica in corso d'opera.

"Il fuoco ha uno scopo simbolico nel film e c'è una cultura che ruota intorno proprio a questo concetto. Probabilmente sto dicendo troppo mentre parliamo", ha detto James Cameron, anticipando le differenze fra Avatar 3 ed Avatar: La via dell'acqua, "Nel prossimo film incontrerete due culture completamente nuove. Abbiamo incontrato gli Omaticaya, i Metkayina e nel prossimo avremo a che fare due nuove culture che vagano un po' più liberamente nel mondo di Pandora, in luoghi diversi".

Avatar 3: James Cameron rivela i grandi cambiamenti che subiranno i Na'vi

In Avatar 3 quindi non ci aspetta solamente una nuova cultura legata al fuoco, ma ben due. Basandoci su queste parole, inoltre, sembra proprio che differentemente dal passato queste siano molto più mobili e forse meno ancorate a luoghi specifici del pianeta. Cosa dobbiamo aspettarci?