Angelina Jolie e Brad Pitt: ottengono l'affidamento congiunto dei figli

Brad Pitt ha ottenuto l'affidamento congiunto dei figli insieme ad Angelina Jolie: per la sua ex moglie, si tratta di una grossa sconfitta.

NOTIZIA di 26/05/2021

Brad Pitt ha riportato una notevole vittoria nella sua guerra sull'affidamento dei figli con la ex moglie Angelina Jolie. Il NY Post ha annunciato per primo la notizia che ha mandato la protagonista di Tomb Raider su tutte le furie.

Oscar Brad
Oscar 2020: Brad Pitt sul red Carpet

La sentenza relativa all'affidamento congiunto dei loro figli a Brad Pitt e Angelina Jolie non è ancora definitiva ma provvisoria. Tendenzialmente, però, le sentenze provvisorie tendono a trasformarsi in realtà. Oggetto della sentenza sono i cinque figli minorenni della celebre coppia, con l'esclusione di Maddox, che ha 19 anni e, per questo motivo, è ormai maggiorenne.

Angelina Jolie ha fatto di tutto per ottenere la custodia dei suoi figli e per concedere a Brad Pitt semplicemente la possibilità di venire a trovare i figli in occasione di visite supervisionate. Il giudice, però, ha ritenuto falsa l'idea che Pitt non fosse un padre adatto.

La svolta è giunta dopo mesi di testimonianze e di incontri con professionisti dei servizi per l'infanzia. Angelina Jolie è andata su tutte le furie anche a causa del rifiuto del giudice John Ouderkirk di prestare ascolto ai figli della coppia e invitarli a testimoniare. Secondo l'attrice, la decisione ha escluso prove rilevanti al benessere dei ragazzi. La Jolie, inoltre, ha citato anche episodi di violenza domestica dannosi per il miglior interesse dei figli che condivide con Brad Pitt.