Amanda Knox critica il nuovo film di Matt Damon, Stillwater: "Stanno lucrando sulla mia storia"

Amanda Knox ha recentemente scelto Twitter per criticare il nuovo film di Matt Damon, Stillwater, accusando il regista e i produttori di lucrare ingiustamente sulla storia della sua vita.

NOTIZIA di 30/07/2021

Amanda Knox si è scagliata contro Stillwater, il nuovo film con Matt Damon diretto da Tom McCarthy, sostenendo che la pellicola tragga impropriamente profitto dalla sua storia, che è stata definita dai tabloid statunitensi come "la saga di Amanda Knox", un'espressione che l'ex compagna di stanza di Meredith Kercher sembra non gradire molto.

La 34enne si è lamentata di come il suo nome continui ad essere associato a un omicidio che non ha commesso, venendo perfino collegato ad un film a cui non ha preso parte in alcun modo. "Il mio nome mi appartiene?" ha scritto in una tempesta di tweet la Knox.

"La mia faccia? E la mia vita? La mia storia? Perché il mio nome si riferisce ad eventi in cui non ho avuto alcun ruolo?" Ha continuato Amanda. "Torno su queste domande perché altri continuano a trarre profitto dal mio nome, dalla mia faccia e dalla mia storia senza il mio consenso. Più di recente, il film STILLWATER"

Amanda Knox oggi, cosa fa la ragazza assolta per l'omicidio di Meredith

La Knox e Raffaele Sollecito sono stati condannati due volte e successivamente assolti per l'omicidio di Meredith Kercher, verificatosi a Perugia, in Italia, nel 2007. Sebbene La ragazza di Stillwater racconti la storia in modo volutamente romanzato, il regista Tom McCarthy ha affermato che il caso di Amanda ha indubbiamente ispirato la trama della pellicola.