Sette minuti dopo la mezzanotte

2016, Drammatico

3.2
Sette minuti dopo la mezzanotte (2016)
Genere
Drammatico, Fantastico
Durata
Regista
Uscita ITA

Un ragazzino dodicenne cerca di affrontare la malattia della madre e le prepotenze dei compagni di scuola rifugiandosi in un mondo fantastico di mostri e fiabe legate ad atti di coraggio, perdita e fede.



#SetteMinutiDopoLaMezzanotte fiaba gotica che mescola realtà e immaginazione in un unicum cupo
Perché ci piace
  • Juan Antonio Bayona sfrutta il suo talento visivo dando forma e consistenza alle pagine del romanzo di Patrick Ness.
  • Il regista spagnolo non teme le sfide e si misura su più piani narrativo fondendo realtà, dimensione onirica, fantasie e immaginazione.
  • Credibile e convincente il cast, da Felicity Jones alla rivelazione Lewis MacDougall.
Cosa non va
  • A un'estrema cura formale non corrisponde una pari resa emotiva.
  • A deludere in parte è l'impatto avuto sugli spettatori dal mostruoso albero, terrificante alla sua prima apparizione, ma poi pronto a "normalizzarsi" una volta che si innesta il meccanismo del racconto allegorico.
  • La drammaticità della vicenda si risolve attraverso un'atmosfera cupa, ma sostanzialmente monocorde.

Le vostre recensioni


Mostra i vecchi commenti