Scanners 1981

N/D
3.4/5
La locandina di Scanners

Scanners è un film di genere Horror, Fantascienza del 1981 diretto da David Cronenberg con Jennifer O'Neill e Stephen Lack. Durata: 103 min. Paese di produzione: Canada.

Trama

La trama di Scanners (1981). Cameron Vale è un disadattato che vive ai margini della società a causa di gravi disturbi psichici. Una grande multinazionale lo raccoglie e lo inserisce nel programma Ripe dell'industria di armamenti Consec. Scopo del programma è quello di creare degli scanner, degli esseri dotati di poteri telepatici e capaci di agire sulle capacità psichiche altrui. A Cameron verrà affidato il compito di fermare Revok, uno scanner spietato che ha deciso di impadronirsi del potere.

Cast

Jennifer O'Neill Jennifer O'Neill Kim Obrist, Scanner
Stephen Lack Stephen Lack Cameron Vale, Scanner
Patrick McGoohan Patrick McGoohan Dottor Paul Ruth
Lawrence Dane Lawrence Dane Braedon Keller
Michael Ironside Michael Ironside Darryl Revok, Scanner
Robert A. Silverman Robert A. Silverman Benjamin Pierce
Fred Doederlein Fred Doederlein Dieter Tautz

Vai al cast completo di Scanners

Curiosità e frasi celebri

Tutte le curiosità su Scanners e le frasi celebri: ecco le cose curiose che potrebbero esser sfuggite allo spettatore.

Date di uscita e riprese - Le riprese del film si sono svolte nel periodo 30 Ottobre 1979 - 23 Dicembre 1979 in Canada.

Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

Montréal, Québec, Canada
Panavision, Montréal, Québec, Canada
Toronto, Ontario, Canada
Vaudreuil, Québec, Canada

Specifiche tecniche - Girato in: 35 mm. Proiettato in: 35 mm. Rapporto immagine: 1,85 : 1. Colore: a colori. Formato audio: Mono. Lingua originale: inglese.

Accoglienza

Attualmente Scanners ha ricevuto la seguente accoglienza dal pubblico:

BOX OFFICE

Budget
$CAN 4.100.000 (stimato)
Incassi in USA
14.2 milioni $

Box-office Scanners (1981)

Premi e nomination

I premi vinti da Scanners e le nomination:

Saturn Awards for Science Fiction, Fantasy and Horror Films (1981)
3 nomination, 2 premi vinti

Altri 3 premi

Critica

Scanners è stato accolto dalla critica nel seguente modo: sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes il film ha ottenuto un punteggio medio del 70% sul 100%, su Metacritic ha invece ottenuto un voto di 60 su 100 mentre su Imdb il pubblico lo ha votato con 6.8 su 10

Immagini e foto

Vai alla galleria completa

Home Video

blu-ray

Scanners
2019 - CG Entertainment
Contiene 1 Ora e 39 Minuti di contenuti su 1 Disco.

dvd

Scanners
2019 - CG Entertainment
Contiene 1 Ora e 39 Minuti di contenuti su 1 Disco.

dvd

Scanners
2002 - Explosion Video
Contiene 1 Ora e 44 Minuti di contenuti su 1 Disco.

Tutti gli home video

News e articoli

  • David Cronenberg: quando il cinema è un’oscura meraviglia

    David Cronenberg: quando il cinema è un’oscura meraviglia

    È uno dei registi più originali, visionari e incisivi dei nostri tempi, un autore capace di far prendere forma a incubi e ossessioni dell'animo umano scivolando tra la fantascienza, il dramma psicologico e l'horror. Celebriamo i settantacinque anni del grande David Cronenberg con un itinerario attraverso i suoi film.

  • Scanners arriva in tv

    Scanners arriva in tv

    La Dimension Films sta lavorando su un progetto seriale ispirato al film di David Cronenberg.

  • Un remake per Scanners

    Un remake per Scanners

    Darren Lynn Bousman sarà il regista di un remake del film di Cronenberg.

  • David Cronenberg: le ossessioni di un canadese normale

    David Cronenberg: le ossessioni di un canadese normale

    Il suo volersi posizionare al di fuori di certi circoli intellettuali unito alla sua naturale inclinazione verso il cinema di genere ne fa un regista perennemente in bilico tra l' "autore" all'europea e l' "uomo di cinema" all'americana.

  • Temi cronenberghiani

    Temi cronenberghiani

    L'opera di Cronenberg non si limita a osservare, seppure attentamente, la superficie del reale ma, altresì, tende a incunearsi nelle sinuosità e nelle increspature del dato ontologico, a scoprire e inventare nuove parentele tra ciò che, alla vista comune, appare discreto.