Sotto il sole di Riccione, parla Cristiano Caccamo: “L’estate è la stagione della libertà”

La nostra intervista video a Cristiano Caccamo, Fotinì Peluso e Claudia Tranchese, tre dei giovani protagonisti di Sotto il sole di Riccione, il film Netflix in catalogo dal 1 luglio.

INTERVISTA di 03/07/2020
Sott Il Sole Di Riccione  1
Sotto il sole di Riccione: una scena

Mare, vacanze, amori e musica. Gli ingredienti con cui gli Younuts! hanno confezionato Sotto il sole di Riccione, il film che va ad arricchire l'offerta estiva di Netflix e si ispira alle atmosfere e i temi di un cult italiano come Sapore di mare. Una storia corale che segue le vicende di un gruppo ben assortito di personaggi, tra i cui interpreti troviamo Cristiano Caccamo, Fotinì Peluso e Claudia Tranchese, protagonisti di questa nostra intervista video.

La video intervista a Cristiano Caccamo, Fotinì Peluso e Claudia Tranchese

Storia corale per giovani talenti

Sotto Il Sole Di Riccione 4
Sotto il sole di Riccione: una sequenza del film

Primo punto su cui ci siamo soffermati è quello relativo ai rispettivi personaggi, per capire come si inserissero nelle dinamiche della storia corale che ci viene raccontata, quali pedine siano nelle mani di Enrico Vanzina e gli altri sceneggiatori del film (di cui abbiamo parlato nella nostra recensione di Sotto il sole di Riccione). Vengono fuori ritratti di giovani molto diversi tra loro, dall'aspirante cantante "in crisi e in cambiamento" che si ritrova a fare il bagnino di Cristiano Caccamo alla stronza del gruppo, "la snob di classe", di Fotinì Peluso e la giovane studentessa universitaria proveniente da Napoli, "la classica ragazza della porta accanto un po' impacciata e meno adatta alla vita sociale" interpretata da Claudia Tranchese, che permettono allo spettatore di trovare il proprio gancio per immedesimarsi nelle diverse storie d'amore che vengono raccontate.

I 20 migliori film sull'estate da vedere

Il culto dell'estate

Sotto Il Sole Di Riccione 16
Sotto il sole di Riccione: un'immagine

In apertura di questo pezzo abbiamo citato due concetti: estate e cult. Su questi abbiamo indagato insieme agli attori della serie per capire cosa rappresenti per loro l'estate e quali siano i cult con cui sono cresciuti. Se riguardo il secondo punto ci siamo sentiti, da napoletani, in gran sintonia con Claudia Tranchese e la presenza fissa dei film di Totò tra le sue visioni familiari, abbiamo trovato nella risposta di Cristiano Caccaco riguardo l'estate quello che sintetizza il pensiero comune del popolo nostrano che Sotto il sole di Riccione mette in scena, "la fine della scuola e dell'agonia" tra voglia di mare, di vacanze, socialità e divertimento, il periodo in cui si può "dedicare quel tempo sottratto durante l'anno agli affetti", come sottolinea Claudia Tranchese. Questa è la tipica estate italiana.