Harry Potter e la pietra filosofale

2001, Fantastico

LEGO Harry Potter Collection: la storia del maghetto si gioca con i mattoncini

Le nostre impressioni sulla collection di videogiochi di Lego Harry Potter tra simpatia, divertimento e qualche risata.

Collection Lego Harry Potter: immagini del gioco

Se c'è una cosa che gli appassionati della fortunata saga dell'autrice J.K. Rowling non possono ignorare è la collection di videogiochi di Lego Harry Potter. L'azienda danese costruttrice dei mattoncini ad incastro più famosi del mondo da tempo strizza l'occhio al cinema. Spulciando tra gli scaffali non è raro trovare set raffiguranti ambientazioni dei film e delle saghe televisive e cinematografiche più famose e amate, è così per Star Wars, The Avengers, Batman ed Harry Potter. Proprio come per la saga ideata da George Lucas, anche per i film del maghetto di Hogwarts dal 2010 è stata prodotta una serie di videogiochi targati Lego, editi da Electronic Arts e Warner Bros, che ricalcano fedelmente la storia e le ambientazioni degli otto film, ma con una chiave narrativa pervasa dal consueto stile spassoso ed ironico tipico del marchio.

La storia narrata in film e libri è stata suddivisa in due parti: LEGO Harry Potter: Anni 1-4 e LEGO Harry Potter: Anni 5-7, disponibili ora per PS4 in un unica collection con un prezzo che si aggira intorno ai 50 euro. Lo scopo principale del gioco non è quello di ripercorrere le gesta dei personaggi della saga, ma, servendosi della trama che tutti conoscono come filo conduttore, di muoveresi nella varie ambientazioni imparando nuovi incantesimi e raccogliendo monete e cuoricini vita. L'elemento principale risulta, infatti, essere l'esplorazione e la ricerca di nuove abilità e segreti risolvendo piccoli enigmi e lasciando ai combattimenti un ruolo piuttosto marginale.

Leggi anche: Cinema e videogiochi: L'attrazione(e imitazione) è reciproca

Tanti personaggi da giocare

Collection Lego Harry Potter: immagini del gioco

Come per altri giochi Lego anche qui abbiamo la possibilità di giocare con più personaggi, ciascuno possessore di abilità e competenze differenti, ed è proprio questa caratteristica che vi consentirà di affrontare le varie sfide e magari sbloccare qualche bonus. Ma attenzione, quando la situazione lo richiede possiamo anche utilizzare personaggi animali, come l'inseparabile Crosta, il topolino di Ron, o il cane di Hagrid. Questa modalità risulterà ancora più divertente se giocata in più persone, quindi potrebbe essere un'ottima occasione per passare un po' di tempo con i vostri figli o invitare a casa vostra qualche amico munito di pad: credeteci, non ve ne pentirete e le risate saranno assicurate!

Leggi anche: Ciak si gioca! da Final Fantasy XV a Lego Dimensions, 10 videogame "cinefili" da regalare a Natale

Una saga color Lego

Collection Lego Harry Potter: immagini del gioco

Una delle prime cose che salta all'occhio pochi secondi dopo aver selezionato "gioca nuova partita" sono i colori. La scelta cromatica nel rendere le scenografie del film è assolutamente azzeccata e riuscitissima: si viene catapultati in una Hogwarts fatta di mattoncini dove anche i colori più scuri e grigi risultano vivissimi, netti e lucenti. Dando così veramente l'illusione di trovarsi all'interno di un set componibile con il quale i personaggi, sfruttando le movenze meccaniche tipiche degli omini Lego, interagiscono e si muovono consentendo un risultato naturale, ma soprattutto inaspettatamente funzionale per la storia.

Leggi anche: Harry Potter, magia sotto l'albero: i 10 migliori regali di Natale per i babbani e non

Dialoghi? Quali dialoghi?

Collection Lego Harry Potter: immagini del gioco

Ebbene sì, i nostri bellissimi, coloratissimi e legosissimi personaggi non dicono una parola, ma, nonostante questo, non se ne percepisce la mancanza. Harry, Hermione, Ron, Hagrid e tutti gli altri amatissimi personaggi si limiteranno solo ad emettere dei suoni indistinti per esprimere le loro emozioni, che siano rabbia, disgusto tristezza o gioia. E ci riescono bene! Grazie a questo, ai gesti e alle espressioni del volto sappiamo esattamente il loro stato e cosa sta succedendo. La trama dei film, come già detto, viene ripercorsa fedelmente, ma in modo piuttosto sommario, mettendo in evidenza solo i momenti chiave di pellicole e romanzi utilizzando alcuni momenti come pietre miliari che scandiscono il fedele procedere della narrazione, in modo tale da dare spazio al lato esplorativo del gioco. Questo non necessita di dialoghi complicati e il giocatore/spettatore, sapendo già che direzione prenderanno gli eventi, si gode le buffe facce e situazioni in cui i protagonisti si trovano.

Leggi anche: Animali Fantastici: J.K. Rowling scena dei dettagli sui prossimi film

Il lato leggero della magia

Collection Lego Harry Potter: immagini del gioco

Veniamo ora all'elemento migliore, quello che rende questo prodotto unico: l'umorismo. Che a Lego non piacesse prendersi troppo sul serio lo avevamo visto già in altre occasioni (in altri titoli videoludici, in The Lego Movie e, a giudicare dall'ultimo trailer, in Lego Batman - Il film), ma qui raggiunge livelli incredibili, ed anche nelle situazioni più cupe non si può fare a meno di sorridere. È proprio questa caratteristica che lo rende molto adatto ai bambini di ogni età, quindi papà e mamme non abbiate paura e giocate rilassati con i vostri figli, perché siamo sicuri che si divertiranno tantissimo: provate anche solo a girare per Hogwarts interagendo con i quadri, le risate saranno garantite! In definitiva, la collection di Lego Harry Potter è sicuramente adatta a tutti, grandi e bambini, amanti della saga e non, con la sola riserva che richiede una minima conoscenza pregressa del mondo creato dalla Rowling e della storia generale del maghetto. Cosa volere di più?

LEGO Harry Potter Collection: la storia del...

Mostra i vecchi commenti

Harry Potter: Che fine hanno fatto i protagonisti?
Lego Dimensions: se Batman e Gandalf incontrano i Ghostbusters, I Simpson e Doctor Who