Gifted - Il dono del talento

2017, Drammatico

Gifted - Il dono del talento: Octavia Spencer e il piccolo fenomeno

L'attrice premio Oscar ci parla in esclusiva del suo ruolo nel film in cui recita accanto a Chris Evans e alla giovanissima McKenna Grace.

images/2017/11/02/octavia-spencer-ftr.jpg

Espressiva, insolente e adorabile, la veterana Octavia Spencer è diventata celebre dopo i quarant'anni per il suo ruolo di Minny Jackson in The Help di Tate Taylor, che le è valso un Oscar e un Golden Globe. All'inizio di quest'anno è arrivata la seconda nomination all'Academy Award per Il diritto di contare di Theodore Melfi, in cui interpreta la leggendaria matematica della NASA Dorothy Vaughn, e presto la vedremo in un altro film molto atteso, The Shape of Water di Guillermo del Toro.

Leggi anche:

In Gifted - Il dono del talento di Marc Webb, l'attrice dell'Alabama interpreta Roberta, una donna che si trova a trascorrere molto tempo in compagnia della piccola Mary, prodigio in erba, e cerca di dare una mano al suo padre Frank, impegnato in una battaglia legale per la custodia della bimba.

images/2017/11/02/maxresdefault.jpg

Scoperta e tutela di un fenomeno

Gifted - Il dono del talento: Octavia Spencer e Chris Evans in una scena del film

Ci racconta chi è Roberta, il suo personaggio in Gifted - Il dono del talento?

Roberta è la proprietaria della casa dove vivono Frank e Mary ma è anche un sostegno emotivo per entrambi, fa parte della loro famiglia allargata. Sono convinta che tutti hanno bisogno di una Roberta nella vita: una persona che sia un sostegno per lo spirito.

Come si sviluppa il rapporto con la piccola Mary?

Penso che Roberta abbia una certa saggezza metropolitana e si rende conto che questa bambina è un prodigio. Passa molto tempo con Mary e sa che, una volta mandata in una scuola pubblica, sarà solo questione di tempo prima che si scopra quanto è intelligente. Sa anche che, quando accadrà, le dinamiche nella famiglia cambieranno drasticamente. Non so se faccia la scelta giusta dicendo a Frank di non mandarla a scuola, ma ho adorato il modo in cui ha esposto le sue ragioni.

Cosa ci fa capire che tipo di persona è?

Si capisce che tipo di persona è perché vede questo giovane scapolo dedicare la sua vita a una bambina ma vuole comunque che lui abbia la possibilità di avere una sua vita. Il pubblico può delineare il suo personaggio a partire da quanto viene mostrato.

Leggi anche: Gifted - Il dono del talento: essere geni, diventare genitori

Il set e altri prodigi

Gifted - Il dono del talento: Mckenna Grace in una scena del film

Come si è trovata con la piccola McKenna Grace?

McKenna è praticamente una ventata d'aria fresca. È una piccola professionista, un cavallo da tiro, ma è anche un'attivista. Ama gli animali, è vegetariana e vorrebbe che nessuno mangiasse gli animali. La turbavo di continuo perché io li mangio ma non si può non amare quella bambina. Chi la incontra non può far a meno di notare come illumini tutto intorno e ti viene solo voglia di creare per lei l'ambiente migliore in cui può spiccare.

Come è stato invece lavorare con Marc Webb?

Adoro Marc! Uno dei motivi per i quali ho accettato la parte è stato lui. È un visionario e questo è evidente nel modo in cui ti fa vivere tutte le emozioni accumulate durante le riprese. Ricordo di essermi sentita così guardando 500 giorni insieme quindi non vedevo l'ora di vedere Gifted - Il dono del talento. E naturalmente non sono rimasta delusa.

Gifted - Il dono del talento: Octavia Spencer e...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Gifted – Il dono del talento: essere geni, diventare genitori
Il diritto di contare: le protagoniste del film raccontano la loro esperienza