Zio Gaetano è morto: il terzo backstage esclusivo

Eccoci giunti alla fine di questo viaggio alla scoperta del set del film di Antonio Manzini con il terzo ed ultimo backstage esclusivo.

NOTIZIA di 15/07/2014

Si conclude la nostra visita esclusiva dietro le quinte della lavorazione di Zio Gaetano è morto, commedia che segna l'esordio al lungometraggio del regista Antonio Manzini. Protagonisti della pellicola brillante sono Libero De Rienzo e Pietro Sermonti, già insieme nell'hit Smetto quando voglio. Dopo le riprese effettuate a Roma e nel Lazio, il cast, che comprende anche Rocco Ciarmoli e Giselda Volodi, si trova ora in Puglia, nelle Murge, per ultimare il road movie che racconta la storia di una 'coppia di fatto' (Sermonti e De Rienzo) alla ricerca di un santone. Insieme al terzo e ultimo backstage esclusivo, che ci guida alla scoperta delle splendide location pugliesi, vi riproponiano i precdenti video esclusivi. Nel primo vi abbiamo permesso di incontrare i protagonisti della storia, intenti a parlare dei loro personaggi (lo trovate qui), mentre nel secondo vi abbiamo illustrato le dinamiche del set della produzione italiana (qui).

Christian ha una sola via d'uscita, andarsi a prendere un giaguaro in Puglia e possibilmente senza farsi sbranare. Questo è quello che può accadere a chi punta tutto sul famoso colpo di fortuna come unica possibilità di svolta nella vita. E questo è quello che accade a Christian che dovrà fare i conti con i boss del quartiere, Silvanello e Sergione, affidarsi al guru della droga John Benzadrina, convincere l'amico Palletta a seguirlo nell'impresa del giaguaro, affrontare la donna cannone e la cosa più difficile di tutte... dire almeno una volta la verità alla sua fidanzata Teresa. E zio Gaetano? Una cosa è certa: è morto, ma non sappiamo né perché né come... ma soprattutto Christian non sa proprio chi accidenti sia 'sto zio Gaetano!