Utopia, Stephen King promuove la serie Amazon: "Terrificante, violenta, a tratti divertentissima"

Stephen King ha apprezzato la serie Amazon Prime Video Utopia, dal 30 ottobre in streaming, anche se mette in guardia sui legami tra la pandemia fictional dello show e quella reale che stiamo vivendo.

NOTIZIA di 27/10/2020

Utopia, serie distopica in arrivo su Amazon Prime Video il 30 ottobre, ha ottenuto il giudizio positivo di Stephen King che l'ha definita "terrificante, violenta, a tratti divertentissima".

In un nuovo tweet il Re del Brivido scrive: "Ho amato Utopia, su Amazon Prime. Potrebbe non essere adatta a tutti, vista l'epoca in cui stiamo vivendo, ma ha il passo lento e carico che associo alla molla che spinge a girare le pagine dei romanzi. Terrificante, violenta, a tratti divertentissima".

Il riferimento di Stephen King all'epoca in cui stiamo vivendo è legato al plot dello show incentrato su una pandemia che si sta diffondendo negli Stati Uniti e nelle teorie cospiratorie ad essa collegate.

Upia S1 Unit 102 0080R2 Rgb
Utopia: John Cusack in una foto di scena

Gillian Flynn è autrice, creatrice, produttrice esecutiva e showrunner di Utopia, rilettura dell'omonima serie inglese incentrata su un gruppo di giovani nerd che si incontra on line per alimentare il culto di un fumetto underground intitolato Dystopia. Quando viene annunciato l'arrivo del sequel, Utopia, il gruppo di fan si riunisce a una convention per scoprire le anticipazioni del nuovo fumetto, ma si ritrova coinvolta in una cospirazione in cui diviene il bersaglio di una misteriosa associazione criminale che vuole fermare chiunque provi a leggere il fumetto.

Fa parte della storia anche Kevin Christie, miliardario filantropo interpretato da John Cusack che non era presente nella versione originale di Utopia, ma è stato inserito da Gillian Flynn con l'intento di amplificare il tema della cospirazione governativa.