Twilight, Robert Pattinson e Kristen Stewart, lui "giurò sulla Bibbia" che si sarebbe tenuto lontano da lei

La regista di Twilight ha ricordato di aver fatto giurare sulla Bibbia a Robert Pattinson che sarebbe rimasto lontano da Kristen Stewart.

NOTIZIA di 01/09/2020

Catherine Hardwicke, la regista di Twilight, ha ricordato di aver fatto giurare sulla Bibbia a Robert Pattinson che sarebbe rimasto lontano da Kristen Stewart; lo avvertì dicendogli che la Stewart era minorenne e che sarebbe finito per essere arrestato se non si fosse "concentrato". Quando le è stato chiesto del filmato dell'audizione la Hardwicke ha detto che non sarebbe mai stato pubblicato poiché "Avrebbe dato inizio a rivolte e manifestazioni".

Robert Pattinson e Kristen Stewart in una scena di Twilight (2008)
Robert Pattinson e Kristen Stewart in una scena di Twilight (2008)

Nel 2007, durante i casting per il protagonista maschile del primo film di Twilight, Kristen Stewart, alias Bella Swan, era già a bordo. La caccia a Edward Cullen invece era ancora in corso e la Hardwicke chiese aiuto a Kristen per scegliere l'attore.

La regista ha ricordato in un'intervista, con un portale di intrattenimento inglese, che all'inizio non era entusiasta di Pattinson: all'attore era stato chiesto di recitare la scena del bacio in camera da letto con la Stewart; l'audizione ebbe luogo nella camera della stessa Hardwicke.

Sempre nell'intervista la regista di Twilight ha dichiarato che la scena del bacio durante l'audizione di Pattinson era stata fin troppo "selvaggia" e che dovette ricordare all'attore che il film era vietato ai minori di tredici anni. Nelle riprese successive, Pattinson si era dimostrato un degno Edward Cullen e il resto era storia.