Tutti i soldi del mondo, le differenze tra Christopher Plummer e Kevin Spacey svelate da Ridley Scott

Ridley Scott, durante un'intervista, ha parlato delle differenze tra Christopher Plummer e Kevin Spacey nel ruolo di Jean Paul Getty in Tutti i soldi del mondo.

NOTIZIA di 08/06/2021

Durante un'intervista del 2017 il regista Ridley Scott ha rivelato che dover filmare di nuovo tutte le scene di Kevin Spacey, sostituendolo con Christopher Plummer in Tutti i soldi del mondo, è stato un processo molto peculiare principalmente a causa del modo in cui i due attori hanno scelto di interpretare il ruolo di Jean Paul Getty.

Tutti i soldi del mondo: Christopher Plummer in un primo piano del film
Tutti i soldi del mondo: Christopher Plummer in un primo piano del film

Scott ha spiegato che, secondo il suo punto di vista, Spacey ha interpretato J. Paul Getty come un personaggio esplicitamente freddo e insensibile, mentre l'interpretazione di Plummer ha mostrato un lato più umano del miliardario, nonostante quell'inflessibile ed incomprensibile rifiuto di pagare i rapitori di suo nipote.

Scott ha anche affermato che né Spacey né i suoi rappresentanti lo hanno contattato da quando è stata rivelata la storia delle molestie sessuali di cui è accusato l'attore americano, e ha aggiunto che non ha alcune intenzione di rendere disponibile agli occhi del pubblico la versione della pellicola in cui compare Spacey.

Tutti i soldi del mondo: Christopher Plummer in una scena del film
Tutti i soldi del mondo: Christopher Plummer in una scena del film

Christopher Plummer ha affermato di essere riuscito a sostituire Kevin Spacey in Tutti i soldi del mondo con un preavviso di sole due settimane unicamente perché era già stato precedentemente considerato per il ruolo e aveva letto la sceneggiatura. Riuscì a memorizzare le battute e, soprattutto, ad entrare nel personaggio in così poco tempo, anche grazie al fatto di aver incontrato Getty a Londra più di una volta negli anni '60.