Top Gun: Maverick, Jerry Bruckheimer: "Tom Cruise è stato irremovibile nel coinvolgere Val Kilmer"

Il produttore Jerry Bruckheimer ha svelato che Tom Cruise non avrebbe girato Top Gun: Maverick se Val Kilmer non fosse stato presente nel cast.

NOTIZIA di 30/08/2021

Nel cast di Top Gun: Maverick, sequel del film cult degli anni '80, ci sarà anche Val Kilmer ed è stato proprio Tom Cruise a insistere con la produzione per coinvolgere l'interprete di Iceman.
Tra le pagine di People Jerry Bruckheimer ha parlato della decisione di far recitare la star che nel 2014 ha perso la capacità di parlare a causa di un cancro alla gola.

Il produttore ha spiegato, parlando di Top Gun: Maverick: "Tom Cruise ha detto: 'Dobbiamo avere Val Kilmer, dobbiamo farlo tornare. Deve essere presente nel film'. Ed è stato lui a sostenere questa scelta. Lo volevamo tutti, ma Tom è stato davvero irremovibile nel dichiarare che se avesse dovuto realizzare un sequel allora Val doveva farne parte".
Jerry Bruckheimer ha ricordato: "Val è un attore così bravo ed è una persona fantastica. L'esperienza vissuta nel realizzare il primo film è stata fantastica e volevamo riunire la gang... Per tutti noi è stato realmente emozionante. Ci abbiamo messo molto tempo per riuscirci, ma ce l'abbiamo fatta".

Jack, il figlio di Val Kilmer, ha dichiarato che il padre è rimasto colpito dalla scelta di onorare Iceman. Il ragazzo e sua sorella sono stati presenti sul set del secondo capitolo di Top Gun, e hanno avuto l'occasione di parlare con numerosi piloti impegnati sul set come comparse, i quali hanno spiegato a lui e alla sua famiglia che il primo film li aveva ispirati, tanto da decidere di diventare piloti, in seguito. Jack ha dichiarato: "Si è trattato di uno dei momenti in cui sono stato più orgoglioso di essere americano".

Top Gun: Maverick arriverà nelle sale americane il 19 novembre.