Tilda Swinton svela i suoi film preferiti: da M - Il mostro di Düsseldorf a Viaggio in Italia

Tilda Swinton ha rivelato la lista dei suoi 11 film preferiti, condividendo con i fan il suo pensiero su ogni pellicola.

NOTIZIA di 19/03/2020

L'attrice Tilda Swinton ha rivelato l'elenco dei suoi 11 film preferiti di sempre, grazie alla collaborazione con il British Film Institute, condividendo i titoli che ama accompagnati da didascalie con i suoi commenti personali spiegandone le caratteristiche e le qualità.

Img 2253 Copia
Venezia 2018: Tilda Swinton al photocall di Suspiria

In cima alla lista, condivisa da IndieWire, c'è il dramma di Yasujiro Ozu del 1932 Sono nato ma..., che Tilda Swinton ha valutato come "un bellissimo capolavoro silenzioso sull'infanzia, la fratellanza e l'apprendimento di come negoziare con i padri e apprendere le regole del gioco"

Segue poi Viaggio in Italia di Roberto Rossellini del 1954, che l'attrice definisce: "Uno dei film più ellittici e ipnotizzanti che conosco. George Sanders e Ingrid Bergman sono rimasti intrappolati in un paesaggio di alienazione - l'uno dall'altro, dell'Italia meridionale: uno studio sulla solitudine e il desiderio, costruito su una radiante convinzione nei miracoli."

Un altro capolavoro presenta nella lista di Tilda Swinton è M - Il mostro di Düsseldorf di Fritz Lang, del quale ha detto: "Il primo film sonoro di Fritz Lang. Il tempio del cinema espressionista tedesco. Peter Lorre da bambino assassino, Berlino 1931. A caccia. Una cattura. Forse il thriller psicologico originale: coinvolge tutti noi. Spietatamente duro e imperdonabilmente saggio."

Altri titoli presenti nella lista sono Medea di Pier Paolo Pasolini, Lo sconosciuto del lago di Alain Guiraudie del 2013, tre film di Bill Douglas ovvero "My Childhood", "My Ain Folk" e "My Way Home", Viaggio a Tokyo di Yasujiro Ozu.

Quentin Tarantino: "Dunkirk è il mio secondo film preferito del decennio"