Facebook

The Walking Dead 11, Jeffrey Dean Morgan si è rotto entrambi i piedi durante le riprese

L'interprete di Negan, Jeffrey Dean Morgan, ha rivelato di aver riportato un grave infortunio sul set dell'undicesima stagione di The Walking Dead: si è infatti fratturato entrambi i piedi durante le riprese.

The Walking Dead 11, Jeffrey Dean Morgan si è rotto entrambi i piedi durante le riprese

The Walking Dead è finalmente giunto a conclusione dopo 11 stagioni, ma l'universo televisivo continuerà con nuovi spin-off. Tra quellì già annunciati c'è anche Dead City con Negan (Jeffrey Dean Morgan) e Maggie (Lauren Cohan). Proprio Jeffrey Dean Morgan ha di recente rivelato di aver riportato un grave infortunio sul set di The Walking Dead.

"Mi sono fratturato i piedi. Onestamente credo di aver indossato delle scarpe non molte comode e di essere atterrato male dopo aver saltato diverse volte. All'inizio non era niente, una frattura sottile. Poi è peggiorata. Le ossa del tallone non sono più lisce. Dovevo operarmi tra la serie e il nuovo show, Dead City" ha raccontato ai microfoni di Insider. "Ho avuto tre mesi di tempo, poi sono andato in Spagna per girare uno spot e ho avuto un'ernia. Mi sono dovuto operare ma ho detto fan---o, il mio piede ce la farà".

Io sono Negan: chi è il villain più complesso e potente di The Walking Dead

Non è la prima volta che Jeffrey Dean Morgan subisce un infortunio sul set della serie AMC. Durante le riprese dell'ottava stagione di The Walking Dead, infatti, l'attore si era accidentalmente rotto il naso durante una sequenza di lotta. Fortunatamente tutto è andato per il meglio e Morgan non si è dovuto operare. Anche Norman Reedus (Daryl Dixon) ha rivelato di aver avuto una commozione cerebrale durante le riprese dell'ultima stagione.

The Walking Dead è giunto al termine il 20 novembre scorso, ma il finale scelto per la serie ha diviso i fan: a quanto pare tutto è stato cambiato per via di due cameo shock che hanno dovuto fare da apripista ai prossimi spinoff.