The Mandalorian: Britney Spears e il licenziamento di Gina Carano nella parodia del SNL

Britney Spears e Gina Carano discutono del licenziamento della star di The Mandalorian in uno sketch del varietà Saturday Night Live.

NOTIZIA di 21/02/2021
571800
Una scena del quarto episodio di The Mandalorian

Il varietà Saturday Night Live ha messo alla berlina la rimozione dell'attrice Gina Carano dal cast di The Mandalorian. Lo ha fatto nel contesto dello sketch d'apertura, dove Britney Spears (Chloe Fineman), oggetto di un recente documentario, conduce un programma dove chi ha commesso degli errori ha la possibilità di chiedere scusa. In tale ambito appaiono come ospiti il senatore texano Ted Cruz (Aidy Bryant), il governatore newyorkese Andrew Cuomo (Pete Davidson) e Carano (Cecily Strong), la quale rifiuta di ammettere di essere nel torto dopo aver postato contenuti offensivi online (la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato un post di Instagram dove paragonava i conservatori americani odierni agli ebrei in Germania sotto Hitler). Potete vedere il video qui sotto:

Huc2 Ff 002425
Graditi ritorni visti in The Siege

Gina Carano ha fatto parte del cast di The Mandalorian per due stagioni, ed era inizialmente previsto che recitasse anche in uno spin-off, con tanto di annuncio pianificato per l'Investor Day della Disney che ha avuto luogo a inizio dicembre. L'annuncio è stato annullato in seguito a polemiche legate all'attività dell'attrice sui social, con post e retweet che mettevano alla berlina la comunità transgender, l'uso delle mascherine e l'utilità del vaccino anti-Covid, nonché l'apparente sostegno per la teoria complottista sui brogli elettorali negli Stati Uniti. A gennaio, durante l'assalto di Capitol Hill per impedire la convalida dei voti e la conferma ufficiale della vittoria presidenziale di Joe Biden, ha condiviso post che inneggiavano all'insurrezione. Stando all'Hollywood Reporter, il ruolo di Cara Dune potrebbe essere riassegnato a un'altra attrice, qualora fosse necessario farla tornare nell'universo di Star Wars. Carano, dal canto suo, ha recentemente firmato un accordo con Ben Shapiro, noto commentatore con simpatie politiche conservatrici, che ora si dà alla produzione e alla distribuzione tramite il suo sito The Daily Wire. Il primo lungometraggio a essere ospitato su tale piattaforma è stato Run Hide Fight, un film d'azione ambientato durante una sparatoria in un liceo e presentato fuori concorso alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia nel 2020.