The Conjuring: Per ordine del Diavolo, il regista: "Volevamo includere un demone tradizionale"

La prima idea del regista di The Conjuring: Per ordine del Diavolo era quella di includere un demone tradizionale nella trama del film: la sua idea, però, è cambiata strada facendo.

NOTIZIA di 05/06/2021

The Conjuring: Per ordine del Diavolo si discosta dalle precedenti due installazioni del franchise creato da James Wan a causa dell'assenza della figura di un demone tradizionale. Eppure, il regista del film ha spiegato che i piani iniziali prevedevano la presenza di un demone che seguisse il percorso inaugurato da Bathsheba e Valak.

Nun T1 0020
The Nun: una foto del film

In occasione dell'ultimo episodio di The Witching Hour di Collider, Michael Chaves ha parlato del suo The Conjuring: Per Ordine Del Diavolo e dell'assenza della figura di un demone tradizionale. Il regista ha raccontato: "Inizialmente abbiamo dato vita a una versione del film con un demone tradizionale. Il problema è che non funzionava perché la situazione ricalcava in modo esagerato quella di The Conjuring 2".

Lili Taylor in una scena dell'horror L'Evocazione - The Conjuring
Lili Taylor in una scena dell'horror L'Evocazione - The Conjuring

Dare vita un film mystery basato su villain umani piuttosto che demoniaci ha richiesto un approccio differente al materiale filmico. Michael Chaves si è soffermato su questo aspetto e ha dichiarato: "Si tratta di un film di The Conjuring molto diverso rispetto ai precedenti. Alla base del mio progetto non c'è una vera e propria storia di fantasmi. Qui serviva una risoluzione chiara. E, soprattutto, abbiamo deciso di concentrare la nostra attenzione sulla coppia protagonista, i coniugi Warren".

Michael Chaves ha ulteriormente spiegato la differenza tra questo suo progetto e i due film precedenti diretti da James Wan: "Nei film precedenti, la spiegazione all'esistenza dei demoni è blanda. Davvero, non importa capire se The Nun e tutti gli altri demoni siano forme diverse dello stesso essere o creature differenti. Questo perché The Conjuring è una saga soprannaturale e non servono spiegazioni rigide. In questo terzo progetto, invece, servivano spiegazioni più forti".

Ad aver "deciso" sulla presenza del demone tradizionale nel film è stato il parere del pubblico in occasione del primo test screening. Michael Chaves ha rivelato: "Noi eravamo contenti del film ma il pubblico no. Serviva qualcosa di più chiaro, semplice e diretto. Il nostro demone era legato ad Arne e a David Glatzel. Ma non funzionava! Serviva qualcosa di più semplice!".