Terminator: Destino Oscuro, Mackenzie Davis: "Pensare a un sequel è da matti"

Parlando di Terminator: Destino Oscuro, Mackenzie Davis è sincera quando dice che sarebbe folle pensare a un sequel per il film di Tim Miller.

NOTIZIA di 28/06/2020

Terminator: Destino Oscuro non ha dato i risultati sperati, e Mackenzie Davis ne è perfettamente consapevole, tanto da osservare come sarebbe "abbastanza da matti" pensare a un sequel per la pellicola diretta da Tim Miller.

Il discorso dell'attrice di Terminator e Blade Runner 2049 non fa necessariamente riferimento alla qualità del film, ma verte essenzialmente sulla volontà del pubblico.
"Ho amato davvero il film, e sono così orgogliosa di quello che abbiamo fatto, ma non c'è stata una richiesta tale al boxoffice da giustificare il pensiero di un settimo film. Sarebbe abbastanza folle" ammette candidamente la Davis durante un'intervista con NME.
"Si dovrebbe prestare più attenzione a quello che vogliono gli spettatori, e loro vogliono cose nuove. Io voglio cose nuove. Ci sono così tante persone interessanti che non si ritrovano nello stampo dei grandi franchise che non hanno ancora avuto l'opportunità di realizzare film. Dovremmo investire su di loro, adesso".

Nonostante il sesto film della saga di Terminator abbia visto il ritorno di Linda Hamilton e Arnold Schwarzenegger sullo schermo, questo non è stato accolto con grande entusiasmo al botteghino, e i numeri, come fa notare anche la Davis, semplicemente non sono quelli che di solito innescherebbero i meccanismi che portano a un'ulteriore espansione. E voi, avete visto Terminator: Destino Oscuro? Vi è piaciuto?