Facebook

Stranger Things: David Harbour vorrebbe Jacob Elordi nel ruolo di Hopper in uno spinoff prequel

Jacob Elordi è l'attore indicato da David Harbour come perfetto protagonista di Jim Hopper in una serie prequel di Stranger Things, ma i fratelli Duffer escludono il ritorno dei personaggi.

David Harbour ha parlato della possibilità che in futuro venga realizzato uno spinoff di Stranger Things dedicato a Jim Hopper, indicando Jacob Elordi come possibile erede nel ruolo di Hopper.
L'attore ha rivelato la sua scelta in occasione di un'intervista rilasciata a GQ.

L'interprete di Jim Hopper nella serie Stranger Things ha ammesso che non avrebbe alcun problema se venisse realizzato un progetto con al centro il suo personaggio.
David Harbour ha spiegato: "A questo punto penso che Hopper sia un personaggio che può esistere in modo indipendente da me. Se vogliono andare indietro nel tempo, avanti nel tempo... Mi piacerebbe vedere un altro attore interpretare Hopper e scoprire cosa potrebbe portare al personaggio...".
L'attore ha quindi sottolineato: "Penso che non appena finirà la serie, o forse sei mesi prima, sentirete che spinoff è stato pianificato".

Harbour ha poi svelato chi vedrebbe bene nel ruolo di Hopper in un progetto prequel: Jacob Elordi, star di The Kissing Booth ed Euphoria. David ha dichiarato: "Penso potrebbe riuscire a essere bello come lo ero io a 20 anni".

I fratelli Duffer hanno però già confermato che un potenziale spinoff non sarà legato a personaggi già esistenti e sarà totalmente diverso da Stranger Things. I due autori hanno ribadito: "Ho letto queste indiscrezioni he si tratta di uno spinoff su Undici, che ci sarà uno spinoff su Steve e Dustin, o su un altro numero... Ma non è interessante perché abbiamo fatto tutto quello. Abbiamo trascorso non so quante ore esplorando tutto quello. Sarà davvero diverso, sarà differente al 1000%".