Stephen King ha visto per la prima volta Hairspray: ecco cosa ne pensa

Il Maestro dell'Horror Stephen King ha visto per la prima volta Hairspray (entrambe le versioni cinematografiche), e ha condiviso le sue opinioni al riguardo con il Twitterverse.

NOTIZIA di 12/04/2021

Continua la missione cinefila di Stephen King: il prolifico autore horror ci aggiorna sull'andamento della sua (autoimposta) maratona cinematografica, e questa volta tocca a Hairspray. Cosa ne ha pensato? Lo rivela in un tweet.

Nikky Blonsky e John Travolta in una scena di Hairspray
Nikky Blonsky e John Travolta in una scena di Hairspray

Stephen King ha lanciato una sfida a sé stesso per il 2021: vedere almeno un film al giorno per ogni annata a partire dal 1961, cercando di concentrarsi sulle pellicole che non ha mai visto prima.
E di recente sembra aver raggiunto gli anni '80, perché questi sono i titoli che ha comunicato di aver visionato nel suo ultimo post di Twitter: River's Edge (1986), Au Revoir Les Enfants (1987) e i due film di Hairspray, quello del 1988 - che in italiano si intitola Grasso è bello - e quello del 2007.

Lo scrittore, stando a quanto affermato da lui stesso nel tweet, avrebbe abbastanza gradito la commedia musicale, in entrambe le versioni, ma ci fa sapere anche che "Forse ho preferito un po più la versione di Waters [quella del'88], ma Travolta è stato incredibile come Edna Turnblad".

Le pellicole hanno come protagonista Tracy Turnblad, una ragazza americana che assieme all'amica Penny Pingleton, vorrebbe entrare a far parte del programma The Corny Collins Show. Per via del suo peso, però, Tracy è spesso oggetto di pregiudizi, come anche i ragazzi della "classe differenziata" dove viene inserita a scuola, discriminati invece per il colore della pelle.

Nella versione del 2007, è Nikki Blonsky a interpretare Tracy (a cui dava invece il volto Ricki Lake nel film del'88), mentre un irriconoscibile John Travolta veste i panni della madre di Tracy, Edna (interpretata da Divine nell'originale).

Voi avete mai visto Hairspray? Concordate con Stephen King?