Star Wars: morto Ken Nightingall, il microfonista in pantaloncini rosa

Il microfonista Ken Nightingall, famoso per i pantaloncini rosa indossati sul set del primo film di Star Wars, è morto a 92 anni.

NOTIZIA di 21/05/2020

Star Wars ha perso un membro della propria famiglia: Ken Nightingall, il famoso microfonista in pantaloncini rosa è infatti morto all'età di 92 anni.
Il tecnico ha perso la vita martedì 19 maggio mentre si trovava nella propria casa, circondato dalla propria famiglia.

Ken Nightingall aveva conquistato l'attenzione dei fan della saga di Star Wars dopo che nel 2015 online era stata condivisa una foto scattata sul set di Guerre stellari che lo ritraeva durante le riprese del film diretto da George Lucas mentre indossava solo un paio di pantaloncini rosa. Lo scatto aveva dato ispirato numerosi cosplayer che si erano "mascherati" da microfonista con gli iconici shorts. Il tecnico aveva rivelato, durante un'intervista rilasciata ad ABC News che il suo look era legato a una semplice questione pratica perché faceva incredibilmente caldo sul set allestito in Tunisia. Nightingall aveva inoltre dichiarato, parlando dei cosplayer, che era bello che ricreassero il suo look: "Sembrano apprezzarlo, buon per loro".

Ken, che aveva lavorato anche come operatore e regista, in carriera ha contribuito alla realizzazione di film e serie tv come Alfie, The Boys from Brazil, A View To A Kill, The Living Daylights e NCIS: Los Angeles.
Chris Munro, premio Oscar ed esperto del sonoro di film come Gravity e Black Hawk Down, ha voluto ricordare l'amico e collega scrivendo online: "Ho incontrato per la prima volta Ken quando ho debuttato nel settore oltre 50 anni fa. Mi ha sostenuto in modo incredibile mentre ho delineato la mia carriera. 'Leggenda' è la parola che mi viene in mente quando provo a descriverlo. Si sentirà incredibilmente la sua mancanza nella comunità del cinema, ma la sua è una vita e una carriera che dovrebbe essere celebrata. I nostri pensieri sono rivolti alla sua famiglia".