Star Wars, Michael B. Jordan: "Il provino per Il Risveglio della Forza? Forse il peggiore che abbia mai fatto"

Michael B. Jordan ha rivelato di aver sostenuto il provino per uno dei ruoli della nuova trilogia di Star Wars, e di aver fatto... Beh, sicuramente non un ottimo lavoro.

NOTIZIA di 06/05/2021

Sono ormai passati sei anni dal debutto nelle sale di Star Wars: Episodio VII - Il Risveglio della Forza, ma Michael B. Jordan non ha certo dimenticato il suo fallimentare provino per uno dei ruoli principali della nuova trilogia.

Senza Rimorso Michael B Jordan Lauren London 9
Senza rimorso: Michael B. Jordan e Lauren London in una scena

Come ha raccontato ai microfoni di Variety durante una recente intervista per il suo ultimo film, Without Remorse, tra i suoi peggiori provini l'attore di Black Panther e Creed annovera sicuramente quello per uno dei franchise più popolari al mondo: Star Wars.

Jordan, che si era presentato alle audizioni per il ruolo di Finn, andato in ultimo a John Boyega, ricorda: "Credo che fosse perché non riuscivo proprio a cogliere il personaggio in tutti i suoi aspetti. Sapete com'è in queste situazioni, quando si fanno i provini per progetti di così alto livello. Non c'è nulla di davvero specifico, è tutto molto vago, perché devono mantenere la massima segretezza. E io non sono riuscito a connettere con il personaggio".
"Ho fatto davvero schifo, è stata probabilmente la peggiore audizione della mia carriera fino a questo momento" ha sentenziato.

Per fortuna per lui, però, solo qualche anno più tardi è arrivato Black Panther, e con esso il ruolo di Erik Killmonger, che lo ha reso uno dei villain più apprezzati del MCU.

E a proposito di MCU, sapevate che Jordan non è stato l'unico attore ingaggiato dai Marvel Studios ad avere un disastroso provino per la saga di Star Wars? Almeno lui non è scoppiato a ridere in faccia all'attrice che interpretava il droide come un certo Tom Holland... "Ricordo di aver provato questa scena con una donna, che sia benedetta, che tentava di interpretare un drone. E stavo pronunciando la frase 'Dobbiamo tornare sulla nave' quando lei mi ha risposto, come da copione, qualcosa tipo 'Bleep, bloop bloop, bleep bloop' e io sono scoppiato a ridere. E non riuscivo a smettere! Era così divertente, ma mi sono sentito davvero in colpa, perché lei si stava davvero impegnando per essere il più convincente possibile. Ovviamente, non ho avuto la parte. Non è stato uno dei miei momenti migliori".