Spider-Man: Homecoming

2017, Azione

Spider-Man: Homecoming, Feige commenta la rivelazione sul personaggio di Zendaya

Il capo della Marvel ha spiegato come è stata affrontata l'introduzione del nuovo personaggio nel mondo di Peter Parker.

Uno degli elementi rimasti a lungo avvolti dal mistero durante l'attesa per la distribuzione nei cinema di Spider-Man: Homecoming è stata l'identità del personaggio interpretato da Zendaya Coleman.
La giovane star aveva ottenuto la parte di Michelle, tuttavia i fan hanno ipotizzato a lungo che in realtà si trattasse della nuova versione di Mary Jane Watson.

Attenzione, non proseguite con la lettura se non avete visto il film e non volete anticipazioni.

Al termine del primo capitolo delle avventure di Peter Parker con protagonista Tom Holland si scopre ora che il soprannome della ragazza è MJ. Kevin Feige ha quindi voluto chiarire che si tratta solo di un riferimento all'iconico personaggio della Marvel: "Non l'abbiamo mai considerata una grande rivelazione ma piuttosto un divertente omaggio alle avventure del passato e al precedente amore del protagonista. Non è Mary Jane Watson. Non lo è mai stata. E' sempre stata questo nuovo personaggio del liceo, Michelle".

Leggi anche: Spider-Man: Homecoming: la sostenibile leggerezza di essere Peter Parker

Feige ha quindi proseguito: "Sappiamo che c'è una M in Michelle ed è la stessa iniziale di Mary. Quindi siamo stati intelligenti e abbiamo pensato 'Non sarebbe fantastico se le sue iniziali fossero MJ?'".

L'unico punto in comune tra i due personaggi sono quindi le iniziali e Michelle possiede delle caratteristiche completamente diverse da quelle a cui si associa abitualmente Mary Jane, come ad esempio un maggior livello di sarcasmo.

Spider-Man: Homecoming, Feige commenta la...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Box Office Italia: boom di incassi per Spider-Man: Homecoming
Spider-Man: Homecoming - Tom Holland svela il video della sua audizione per Batman Begins!