Sharon Stone: "Mi rifiuto di recitare se sul set non sono tutti vaccinati"

Sharon Stone ha rivelato di essersi rifiutata di recitare in uno show, che le sta molto a cuore, se tutti i presenti sul set non sono vaccinati.

NOTIZIA di 31/07/2021

Sharon Stone ha scelto di prendere posizione: l'attrice ha chiesto che tutti i presenti sul set di un suo nuovo progetto siano vaccinati e, dopo averlo fatto, ha rivelato di essere stata "minacciata" dai produttori che le hanno comunicato che potrebbe perdere la parte a causa della sua richiesta.

Sharon non ha ancora fatto nomi, ma ha detto che si tratta di uno show ambientato a Atlanta, che lei definisce "un buon lavoro" che le sta molto a cuore. Tuttavia l'attrice ha chiesto che vengano prese delle precauzioni, proprio come ha fatto Sean Penn, il quale ha recentemente chiesto che tutti i presenti su un suo set fossero vaccinati.

In un video la Stone ha anche parlato di un vero e proprio incubo che è stata costretta a vivere di recente: "Ho perso la mia assicurazione sanitaria a causa del Covid, ce l'avevo da 43 anni. Mi hanno detto che ero sotto di 13 dollari, credo che nessuno di noi possa credere ad una cosa simile."

Per quanto riguarda i vaccini e la sicurezza sul set, secondo quanto riferito da TMZ, Sharon Stone incolpa la Producers Guild of America di non essere in grado di garantire che tutti coloro che lavoreranno sul set del suo show siano vaccinati. È una questione molto personale per Sharon visto che la sua famiglia è stata devastata dal COVID-19: l'anno scorso l'attrice, in lacrime, ha svelato che sua nonna e la sua madrina sono morte entrambe a causa del Covid.