Facebook

Selena Gomez e il documentario My Mind & Me: "E' stato scioccante rivedere alcuni momenti"

In vista dell'uscita del documentario Selena Gomez: My Mind & Me, l'attrice parla del suo passato, di alcuni momenti difficili da rivivere e della sua crescita personale.

Selena Gomez e il documentario My Mind & Me: "E' stato scioccante rivedere alcuni momenti"

Uscirà il 4 novembre su Apple+ documentario Selena Gomez: My Mind & Me e, nel corso di un'intervista, la giovane star si è detta orgogliosa di essere riuscita ad aprirsi in merito a tutto ciò contro cui ha lottato nella sua vita. Rivivere alcuni momenti, in particolare quelli legati al suo corpo, non è stato però semplice per la protagonista di Only Murders in the Building.

Selena Gomez, parlando con Vulture, ha dichiarato: "Le cose che stavo guardando dal 2016, 2017, 2018 - Non posso credere di essere stata quella ragazza. Mi si spezza il cuore. Sono grato di essere dall'altra parte, ma quando ho visto, ad esempio, la prima parte del film in cui discuto del mio corpo...".

Img 6014 Copia
Cannes 2019: Selena Gomez sul red carpet di apertura

Proseguendo, l'attrice ha dichiarato che era "arrabbiata con me stessa" nel vedere, e rivivere attraverso il documentario, il modo in cui trattava e pensava al suo corpo: "Non riuscivo a credere alle cose che aspiravo ad essere. Il che non è davvero possibile a meno che tu non abbia molti soldi e sei disposto a spenderli per farlo a te stesso. Mi ha davvero spezzato il cuore. Guardarlo è stato scioccante e sconvolgente".

Soffermandosi sulle sue insicurezze, Selena Gomez ha dichiarato di aver impiegato del tempo prima di riuscire ad accettare l'evoluzione del suo corpo mentre cresceva. L'attrice ha inoltre ricordato il Met Gala del 2015 come un momento memorabile in quel processo.

"Il mio peso cambiava molto, e ricordo questa notte in particolare in cui non mi sentivo bene con il mio corpo. Quindi ciò che è stato davvero sorprendente è che ho avuto la possibilità di lavorare sul vestito che si adattava al mio corpo" ha raccontato nel video. "Mi sono divertita molto a modellare il vestito. In quel momento ho pensato, non devo più avere la forma del corpo di una diciannovenne perché non lo sono".

Only Murders in the Building, Selena Gomez e Cara Delevingne si sono fatte lo stesso tatuaggio

"La fiducia in me stessa è ancora qualcosa su cui lavoro ogni giorno, ma quando ho smesso di cercare di conformarmi agli standard di bellezza irrealistici della società, la mia prospettiva è cambiata completamente" ha raccontato ancora Selena Gomez facendo riferimento al body shaming vissuto nell'arco della sua carriera e mostrando un cambiamento importante per la stessa attrice.

E nonostante il cammino sia stato lungo e difficile, l'attrice ha potuto osservare una parte dell'impatto positivo che la sua storia può avere sulle persone. "Alla fine, ho sacrificato la mia storia - cosa che non mi dispiace, è solo un po' strano - spero che abbia uno scopo più grande e possa continuare come conversazione per le persone".