Ryan Reynolds, Blake Lively lo accusa: "Non mi hai invitato sul set quando c'era Brad Pitt"

La moglie di Ryan Reynolds, Blake Lively, 'accusa' l'attore di non averla invitata sul set di Deadpool 2 quando c'era anche Brad Pitt: 'Che strano...'.

NOTIZIA di 13/03/2021

Blake Lively, la moglie di Ryan Reynolds, ha preso in giro l'attore in merito al cameo di Brad Pitt in Deadpool 2: a quanto pare non è stata invitata sul set quel giorno. Come mai?

Deadpool2
Una scena di Deadpool 2

Brad Pitt è apparso in un cameo in Deadpool 2, in cui interpreta un personaggio invisibile per un brevissimo e "fulminante" momento. Blake Lively, la moglie di Ryan Reynolds, ha scherzosamente "accusato" suo marito in un post su Instagram, dicendogli che non l'aveva invitata sul set quando è arrivato Brad Pitt.

Reynolds ha interpretato Deadpool in entrambe le due pellicole, mentre Brad è apparso (e scomparso) in un cameo di appena qualche secondo: in cambio di quell'apparizione, Brad avrebbe chiesto soltanto "una tazza di caffè". Blake non ha avuto occasione di incontrare il collega e interprete di Bastardi senza gloria e Fight Club: "Strano ... mio marito non mi ha invitato sul set quel giorno", ha commentato infatti Lively.

Blake Lively e Ryan Reynolds si prendono spesso in giro l'un l'altro su Instagram, quindi tutto lascia credere che il commento sia una battuta dell'attrice su una presunta gelosia di suo marito nei confronti di Pitt.

Anche a San Valentino la coppia si è divertita a condividere alcune foto e video divertenti in cui si "trollavano" a vicenda. Reynolds avrebbe condiviso un video della moglie mentre andava sulla slitta durante una giornata di neve, per celebrare la vacanza romantica.

Ma Blake, invece, aveva condiviso un video di Reynolds mentre le colora i capelli come un parrucchiere provetto. "Quella volta ho scopato il mio parrucchiere", ha commentato l'attrice.