Robin Hood e Mowgli saranno vietati ai minori di 13 anni negli USA

Gli spettatori più giovani potranno accedere alle proiezioni solo se accompagnati da un adulto.

La Motion Picture Association of America ha annunciato che i film Mowgli, prodotto da Warner Bros. Pictures, e Robin Hood, della Summit Entertainment, saranno entrambi vietati ai minori dei tredici anni non accompagnati nelle sale cinematografiche da un adulto.
Il progetto diretto da Andy Serkis ispirato al classico Il libro della giungla, contiene infatti intense sequenze di azione, immagini sanguinose e alcune tematiche non considerate appropriate per gli spettatori più giovani. La star, qualche mese fa, aveva confermato che il suo approccio alla storia di Mowgli era più adulto e maggiormente dark rispetto alla versione live-action prodotta dalla Disney, rimanendo così più vicini alla storia raccontata nel libro scritto da Rudyard Kipling: "E' grandioso impaurire i ragazzi in un ambiente sicuro perché è una parte importante dello sviluppo e tutti abbiamo amato essere impauriti quando eravamo più giovani, non penso che dovremmo esagerare nel proteggerli. I giovani sono così sofisticati ed è per questo motivo che il film è piuttosto dark".

La nuova versione delle avventure di Robin Hood, invece, contiene "estese sequenze di violenza e azione" e alcune battute non approvate per il pubblico più giovane.

Robin Hood e Mowgli saranno vietati ai minori di...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Star Wars: Gli Ultimi Jedi, Serkis commenta il destino di Snoke: "Lo considero giusto"
Robin Hood: Origins, ecco le prime immagini ufficiali di Taron Egerton e Jamie Foxx!