James Bond, Pierce Brosnan: “007 donna sarebbe interessante”

L'ex interprete di James Bond, Pierce Brosnan si è detto favorevole su una 007 donna e protagonista dei film della saga sull'agente segreto, ma il giornalista Piers Morgan lo attacca.

NOTIZIA di 09/09/2019
Sophie Marceau e Pierce Brosnan in 007, il mondo non basta
Sophie Marceau e Pierce Brosnan in 007, il mondo non basta

A proposito di James Bond, Pierce Brosnan, ex-interprete dell'agente segreto si è pronunciato sulla possibilità di una donna nei panni della celebre spia inglese ideata da Ian Fleming. Una dichiarazione che ha sollevato una reazione forte da parte del giornalista inglese Piers Morgan.

Per l'attore irlandese, che ha incarnato James Bond in quattro film tra il 1995 e il 2002, non ci sono dubbi: non sarebbe affatto una cattiva idea. "Abbiamo visto i maschi all'opera per quarant'anni", ha detto Brosnan. "Toglietevi di mezzo, ragazzi, e lasciate il posto a una donna. Sarebbe interessante." Pierce Brosnan ha però precisato che difficilmente questo accadrà mentre il franchise di Bond è ancora in mano alla famiglia Broccoli, che detiene i diritti da cinque decenni: "Non credo che accadrà sotto la loro supervisione", ha affermato Brosnan.

Lo scorso anno, infatti, la produttrice Barbara Broccoli ha rilasciato la seguente dichiarazione al Guardian: "Bond è un personaggio maschile, è stato scritto come tale e penso che rimarrà così. E va bene così. Non dobbiamo trasformare i personaggi maschili in donne, basta creare più personaggi femminili e storie che siano adatte a loro."

Da diverso tempo si parla di una possibile reinvenzione del personaggio di James Bond, affidando il ruolo a una donna o a un attore di colore (il candidato più gettonato è Idris Elba), ma le reazioni dei fan non sono sempre positive: pochi mesi fa c'è stata una controversia in seguito al fraintendimento di un rumor, non confermato, sulla presenza in No Time to Die di Lashana Lynch come "nuova 007" (nel senso che erediterà il nome in codice, essendo Bond in quel periodo ufficialmente pensionato).

Bond 25: l'auto sfreccia sul set nelle vie di Matera (video)

Le parole di Brosnan hanno inoltre scatenato l'ira funesta di Piers Morgan, controverso giornalista inglese noto per le sue opinioni un po' "all'antica". Morgan, che in precedenza ha criticato Daniel Craig per foto in cui l'attore teneva in braccio il proprio figlio, si è più volte espresso sull'evirazione simbolica di Bond sullo schermo, e ha commentato in questi termini, con una punta di sarcasmo, la dichiarazione di Brosnan: "La campagna per salvare James Bond inizia qui. Non lo renderanno una donna finché ci sono io. Lui era l'ultimo cavernicolo, per così dire, che avrebbe preso una donna per poi profanarla fino all'alba. E oggi non si può fare, perché alle donne non interessa più il sesso."