Facebook

Ocean's 8: Matt Damon e il cameo tagliato a causa dei commenti sessisti

Il cameo di Matt Damon in Ocean's 8 è stato tagliato a causa dei commenti sessisti riportati in una intervista precedente.

Matt Damon doveva apparire in un cameo nella pellicola al femminile Ocean's 8, ma alcuni commenti sessisti dell'attore hanno fatto sì che la scena venisse tagliata dal film diretto da Gary Ross nel 2018.  La parte a lui affidata doveva servire da collegamento tra il franchise originale e lo spin-off.

Nella fase di montaggio del film Ocean's 8 la sequenza è stata completamente eliminata a causa di alcune dichiarazioni che Matt Damonn aveva rilasciato su Harvey Weinstein e il movimento #MeToo, parole che avevano provocato scalpore.

Matt Damon Stillwater Cannes 2021 2
La ragazza di Stillwater: Matt Damon a Cannes 2021

Come riportato da BuzzFeed, durante l'intervista in questione l'attore aveva sì condannato il produttore, soffermandosi però sul fatto che non tutte le forme di abusi sessuali "appartengono alla stessa categoria" e che esisteva una "scala" di comportamento: "Credo che esista una gamma di comportamenti. Penso che ci sia differenza tra dare una pacca sul sedere a qualcuno e lo stupro e la pedofilia. Senza dubbio, entrambi devono essere affrontati e sradicati, ma non vanno confusi l'uno con l'altro. Alla sommità di questa scala ci sono lo stupro, la pedofilia e i casi analoghi. E per tutte queste cose c'è la prigione. Deve andare così e poi si può parlare di redenzione e di tutto il resto. Sono crimini e come tali vanno affrontati. Il resto è vergognoso e disgustoso e io penso [...] che dobbiamo iniziare a delineare una differenza tra questi comportamenti".

I suoi commenti al riguardo avevano causato un'indignazione generale tra il pubblico, tanto che nei giorni successivi una petizione dei fan richiedeva che il suo ruolo fosse tagliato da Ocean's 8. Questa petizione definiva i commenti di Damon "sconsiderati e sessisti".

Dopo l'accaduto, l'interprete era tornato a parlare ai microfoni di BuzzFeed: "Vorrei davvero aver ascoltato molto di più prima di soffermarmi su questo. Non voglio aumentare il dolore di nessuno con quello che faccio o dico. Dunque, per questo mi dispiace davvero. Molte di quelle donne sono mie care amiche, le amo, le rispetto e sostengo quello che stanno facendo. Voglio fare parte di quel cambiamento... ma dovrei stare sul sedile posteriore e chiudere la mia bocca per un po'".

Nella serie di film originale Matt Damon ha ricoperto il ruolo di Linus Caldwell, un abile borseggiatore reclutato da Danny Ocean (George Clooney) per aiutare a portare a termine la famigerata rapina. La sua apparizione nell'ultimo capitolo della storia doveva durare pochi minuti e prevedeva che il suo personaggio parlasse con Debbie Ocean (Sandra Bullock) vicino alla tomba di suo fratello, Danny.