Nuovo Cinema Paradiso: stasera su Rai Movie il film premio Oscar di Giuseppe Tornatore

Stasera su Rai Movie alle 21:10 va in onda Nuovo Cinema Paradiso, celebre film diretto da Giuseppe Tornatore, vincitore di un premio Oscar nel 1990.

NOTIZIA di 25/05/2021

Stasera su Rai Movie (canale 24 del digitale terrestre) alle 21:10, per il ciclo Il vizio del cinema, arriva Nuovo Cinema Paradiso, il film scritto e diretto nel 1988 da Giuseppe Tornatore. La versione mandate in onda dalla rete RAI è quella integrale da 173 minuti.

Nuovo cinema Paradiso: in scena Philippe Noiret e Salvatore Cascio
Nuovo cinema Paradiso: in scena Philippe Noiret e Salvatore Cascio

Vero e proprio inno d'amore per il cinema e la sala cinematografica, Premio Oscar come miglior film straniero e Gran Premio Speciale della Giuria al Festival di Cannes, è uno dei film italiani più celebrati nel mondo.
Sono passati due anni dalla fine della II guerra mondiale. Il piccolo Totò vive con la mamma e la sorellina a Ciancaldo, un paesino siciliano in cui il cinema è l'unico divertimento. Davanti ad una platea chiassosa, ma anche emotiva, il "parroco-gestore" fa passare sullo schermo celebri film americani e italiani, dopo adeguati tagli di cui si occupa l'anziano Alfredo (Philippe Noiret), il proiezionista, che inizia ai misteri della macchina da proiezione Salvatore. In quel bambino nasce così una grande passione per il cinema.

Nuovo cinema Paradiso ha regalato fama e successo a Giuseppe Tornatore. La curiosa storia produttiva ha affascinato generazioni di appassionati. Il film venne presentato al Festival Europa Cinema di Bari nel 1988 ottenendo un grande successo di pubblico e poco entusiasmo da parte della critica, uscì nelle sale nell'autunno dello stesso anno e fu un insuccesso clamoroso. Il produttore Franco Cristaldi, assieme a Fabio Rinaudo e Giuseppe Tornatore, apportarono numerosi tagli al film e cercarono di riproporlo ai Festival in una versione accorciata di 123 minuti. A Cannes il film vinse il Gran Premio Speciale della Giuria nel 1989 e l'anno successivo arrivò anche l'Oscar come Miglior Film Straniero. Da qui in poi una serie innumerevole di riconoscimenti e successi.
Le musiche di Ennio Morricone, le interpretazioni di Philippe Noiret, Salvatore Cascio, Jacques Perrin e un finale indimenticabile contribuirono a rendere il film un classico da vedere e rivedere.