Mrs Doubtfire: due scene del film con Robin Williams furono tagliate, ecco perché

Due scene dal film con Robin Williams, Mrs. Doubtfire, sono state tagliate perché considerate troppo struggenti per le famiglie.

NOTIZIA di 12/08/2020

Da Mrs. Doubtfire, celebre film del 1993 con Robin Williams, sono state tagliate due scene perché ritenute troppo struggenti per una commedia destinata ad un pubblico composto prettamente da famiglie.

Il film diretto da Chris Columbus, regista di Mamma, ho perso l'aereo e dei primi due capitoli di Harry Potter, ha intrattenuto intere generazioni con la sua spensieratezza ed alcune scene esilaranti. Eppure, se si guarda l'opera senza fermarsi all'apparenza, si percepisce un forte senso di tristezza per il dramma che ancora molti uomini separati si ritrovano a vivere e, di conseguenza, che subiscono anche i figli di molte coppie divorziate.

Anche per questo si è deciso di eliminare un paio di scene che non avrebbero fatto altro che rafforzare questo senso di angoscia: nella prima (vedi sopra), Lydia, la figlia maggiore di Daniel e Sally, ha appena partecipato ad una gara di spelling, durante la quale è stata distratta dai suoi genitori che litigavano tra il pubblico. Fuori, la vediamo confrontarsi con suo padre e chiedersi perché i due non possano semplicemente "fingere" di amarsi l'un l'altro. Un'altra scena tagliata (vedi sotto) mostra invece tutti e tre i fratelli Hillard mentre assistono ad una feroce litigata dei loro genitori, protagonisti di quei classici confronti nei quali due coniugi si rinfacciano reciprocamente scelte e sacrifici del passato.

A distanza di quasi trent'anni dalla sua uscita nelle sale, Mrs. Doubtfire - Mammo per sempre rimane una delle commedie più amate di sempre, complice l'incredibile interpretazione portata in scena da Robin Williams che ottenne anche il Golden Globe come miglior attore in un film comedy. L'opera racconta la storia di Daniel Hillard, un uomo divorziato che si traveste da governante pur di riuscire a trascorrere del tempo con i suoi figli che dopo la separazione finiscono sotto la custodia della sua ex moglie, interpretata da Sally Field.

Nella giornata di ieri le prime pagine dei siti web ed i social media sono stati invasi da immagini e video volti ad omaggiare il grande attore americano in occasione del sesto anniversario della sua scomparsa. Era infatti il 2014 quando Robin Williams, a causa di una malattia neurodegenerativa, la demenza da corpi di Lewy, lasciava questo mondo, arrendendosi alla depressione e alle altre patologie collegate.

Una quantità di tributi degna di un artista del calibro di Williams e lo sa bene sua figlia Zelda che, proprio ieri, attraverso un post apparso su Twitter, aveva annunciato di volersi allontanare per un giorno dai social, poiché trova difficile affrontare il flusso di omaggi per il padre che ogni anno appaiono sul web.