Facebook

Mission: Impossible, Simon Pegg parla dell'"amichevole rivalità" con la saga di James Bond

Simon Pegg ha ammesso che tra Mission: Impossible e la saga di James Bond c'è un'"amichevole rivalità", ma preferisce i film con Tom Cruise.

Simon Pegg ha condiviso la sua opinione riguardante il confronto tra Mission: Impossible e le avventure di James Bond.
L'attore interpreta Benji Dunn nei film con star Tom Cruise nel ruolo dell'agente Ethan Hunt e tornerà anche nei prossimi due sequel in arrivo nel 2023 e nel 2024.

In un'intervista rilasciata a Soho House, Simon Pegg ha ammesso che tra le due saghe c'è una "competizione amichevole".
L'attore britannico ha poi spiegato perché, secondo lui, Mission: Impossible supera i film di James Bond.

Simon ha spiegato che il confronto tra i due ha degli effetti positivi su entrambi i progetti: "Entrambi i film ne traggono immensi benefici. Perché sono di parte, penso che Mission lo batta un po' perché fa tutto quello che vedete. Tom Cruise lo fa per davvero. Non ci sono controfigure per lui". Pegg ha ribadito: "Ti vengono i brividi quando c'è dell'autenticità: l'idea che questo tizio stia realmente saltando da un precipizio con una moto e apre un paracadute a 30 metri da terra?".

I film di James Bond propongono delle scene d'azione molto spettacolari, tuttavia la produzione ha scelto di usare le controfigure, evitando così possibili infortuni al protagonista Daniel Craig.
I fan dell'agente 007 dovranno attendere a lungo prima di scoprire il prossimo protagonista del franchise: la produttrice Barbara Broccoli ha annunciato che il casting non è ancora iniziato e la produzione potrebbe iniziare tra un paio di anni, essendo impegnati a decidere come "reinventare" la saga dell'iconico personaggio.
Ethan Hunt, invece, ritornerà in azione nelle sale nel 2023 e nel 2024 con Mission: Impossible - Dead Reckoning Part 1 e Part 2.