#MeToo, Luc Besson accusato di violenza sessuale: "Mi ha drogata e ha abusato di me"

L'autore di Leon, Valerian la città dei mille pianeti e Nikita è stato denunciato da un'attrice francese il cui nome ancora non è stato rivelato.

NOTIZIA di 20/05/2018

Il famoso regista Luc Besson è sotto indagine dopo che alle autorità è giunta un'accusa di violenza sessuale da parte di un'attrice francese. L'autore di grandi classici come Leon e Nikita per ora non ha voluto commentare la vicenda e il suo avvocato Thierry Marembert ha dichiarato a THR:

"Il signor Besson è rimasto sconvolto quando ha sentito le accuse a lui rivolte e ovviamente le nega con decisione."

La denuncia è arrivata da un'attrice di 27 anni, il cui nome non è stato ancora rivelato, che ha affermato di conoscere il regista da parecchi anni. La presunta violenza dovrebbe essere avvenuta il 10 maggio presso il Bristol Hotel, vicino agli Champs-Elysées di Parigi. La donna ha raccontato di aver avuto in passato una relazione col regista ma che stavolta lui le ha messo una sostanza nel thè facendole perdere conoscenza: quando si è risvegliata, ha trovato Besson che abusava di lei. In seguito l'uomo ha lasciato un'indefinita somma di denaro nella stanza prima di lasciare l'hotel.

Secondo Europe 1, l'attrice ha passato la notte a casa di un'amica per ragioni di sicurezza prima di rivolgersi alle autorità la mattina successiva. In Francia il movimento #MeToo ha trovato due voci molto critiche in Catherine Deneuve e Brigitte Bardot, che hanno dichiarato che spesso sono proprio le attrici a mettersi in situazioni di difficoltà per ottenere una parte o una situazione di prestigio.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!