Men in Black: Sonnenfeld rivela come Will Smith ha ottenuto il ruolo

Il regista del film ha raccontato il modo in cui è riuscito a ottenere la presenza dell'attore nel cast del suo film.

Il regista Barry Sonnenfeld, in una recente intervista rilasciata al The Huffington Post, ha rivelato che Will Smith e Tommy Lee Jones non erano le prime scelte per i protagonisti del film Men in Black.
Il filmmaker ha spiegato che inizialmente i produttori del progetto, tra cui Steven Spielberg, avevano indicato Chris O'Donnell e Clint Eastwood come le scelte perfette per i ruoli principali.
Sonnefeld preferiva però Jones e Smith ed era riuscito in poco tempo a ottenere il via libera per l'ingaggio di Tommy, mentre aveva dei problemi a compiere la seconda sostituzione.

Il regista ha quindi raccontato: "Spielberg mi aveva detto che dovevo andare a cena con Chris e convincerlo a recitare nel film. Ma io sapevo che volevo Will Smith, quindi ho detto a Chris che non ero in realtà un bravo regista e non ero convinto che si trattasse di uno script particolarmente riuscito, sostenendo che se aveva altre opzioni non avrebbe dovuto girare Men in Black. Il giorno successivo ha fatto sapere che non era interessato al film".

Men in Black: Sonnenfeld rivela come Will Smith...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Will Smith combatterà un se stesso più giovane in Gemini Man di Ang Lee?
Tommy Lee Jones potrebbe recitare in Ad Astra accanto a Brad Pitt