Matteo Garrone: stop a Pinocchio, nuovo film sul caso del Canaro

Il regista mette in pausa il suo Pinocchio per dare la precedenza al caso di cronaca nera che sconvolse l'Italia verso la fine degli anni '80.

Angelica Vianello
images/2017/04/06/canaro.jpg

Matteo Garrone porterà al cinema il caso di Pietro De Negri, detto "er Canaro" per via della sua professione di toelettatore per cani, che quasi 30 anni fa commise atroci violenze su Giancarlo Ricci, un piccolo criminale.

Per il regista di Gomorra e Il Racconto dei Racconti, questa vicenda sarà una nuova occasione per indagare la cattiveria umana, il bene ed il male, e per la quale viene messo in panchina l'altro progetto annunciato, il Pinocchio nel cui cast figura anche Toni Servillo.

Il western urbano sul caso di cronaca romana avrà il titolo internazionale "Dogman", ed il suo cast è in via di definizione. Ad annunciarlo è stato Paolo del Brocco per Rai Cinema, società che produrrà il film insieme alla firma di Garrone stesso, Archiemde Film.

Matteo Garrone: stop a Pinocchio, nuovo film sul...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Pinocchio: Toni Servillo nel cast del nuovo film di Matteo Garrone
Gomorra tra colpi di scena (e di pistola): le sequenze più belle della serie