Matt Damon: "Ho smesso di dire f..cio dopo che mia figlia ha scritto un trattato sul perché è pericoloso"

La figlia di Matt Damon ha dato all'attore una lezione sul rispetto per gli altri spiegandogli in un saggio perché è pericoloso usare il termine f..cio.

NOTIZIA di 02/08/2021

Matt Damon ha spiegato di aver smesso di usare la parola f..cio, termine dispregiativo nel confronti degli omosessuali, dopo che sua figlia gli ha scritto un trattato spiegandogli perché è pericoloso.

Venezia 2017: Matt Damon al photocall di Suburbicon
Venezia 2017: Matt Damon al photocall di Suburbicon

In un articolo pubblicato sul Sunday Times, il divo de La ragazza di Stillwater ha riflettuto sul cambiamento nella moderna mascolinità usando come esempio la scelta di smettere di usare il termine offensivo che era comunemente usato quando lui era ragazzino, ma con un diverso significato:

"Mesi fa ho fatto una battuta e ho ricevuto in cambio un trattato da mia figlia. Si è alzata da tavola. Le ho detto 'Ma dai, è una battuta! L'ho detta nel film Fratelli per la pelle!' Si è chiusa in camera sua e ha scritto un lungo e bellissimo saggio sul motivo per cui quel termine è pericoloso. Le ho detto 'Ritiro la parola f..cio*, ho capito."

La ragazza di Stillwater, Tom McCarthy e Matt Damon a Cannes 2021: "Vivere lontano dagli altri è disumano"

Durante l'intervista, Matt Damon ha anche riflettuto su un precedente commento che aveva fatto riguardo alle accuse di cattiva condotta sessuale contro Harvey Weinstein nel 2017. Damon aveva detto: "Come padre di quattro figlie, questo è il tipo di molestia sessuale che mi tiene sveglio la notte." Commento che gli ha attirato le critiche di molti fan i quali hanno ribattuto che tutti dovrebbero essere offesi dal comportamento di Weinstein, non solo i padri delle figlie femmine. L'attore conclude:

"Ho capito che devo imparare a tenere di più la bocca chiusa in modo da non attirarmi critiche. Vent'anni fa, i giornalisti ascoltavano più la musica delle parole di un'intervista. Ora i testi vengono analizzati per estrarre parole dal contesto e ottenere il miglior titolo possibile. Tutti hanno bisogno di fare più clic. Prima non importava molto quello che dicevo, perché non faceva notizia. Ma forse questo cambiamento è una buona cosa. Quindi devo imparare a stare zitto.".