Matrix, Zak Penn: "Il nuovo progetto non sarà né un reboot né un sequel"

Con diversi commenti sul suo account twitter, lo sceneggiatore ha lasciato intendere che non ci sarà bisogno di alcun recast dei ruoli conosciuti e amati dai fan...

Tra ventiquattro mesi, Matrix compirà ufficialmente venti anni. La tecnologia è cambiata spaventosamente dal 1999, i DVD erano la novità del momento, si usavano i forum invece dei social media, gli smartphone erano semplici telefoni cellulari. Tutto questo progresso ha fatto venire voglia di rimettere mano alla fortunata saga di Matrix, anche se molti fan sono scettici riguardo l'operazione.

Zak Penn, sceneggiatore di The Avengers oltre che del prossimo Ready Player One di Steven Spielberg, ha dichiarato mesi fa che il film non sarebbe stato un reboot, perché sarebbe impossibile e insensato riportare in sala Matrix. Oggi con alcune dichiarazion su twitter, Penn ha approfondito il suo pensiero, regalandoci qualche dettaglio in più:

Penn afferma che il film non sarà una continuazione o un reboot, e consiglia di guardare Animatrix e di leggere i fumetti per capire come hanno lavorato le sorelle Wachowski. E non essendo un reboot, non ci sono recast da fare per i ruoli principali, anche se non essendo neanche un sequel, non è chiaro su chi porterà avanti la narrazione della pellicola. Sul web si è accesa la discussione e diversi fan sono sicuri che, in base a queste dichiarazioni, Penn stia scrivendo una serie tv, o una miniserie.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Matrix, Zak Penn: "Il nuovo progetto non sarà né...

Mostra i vecchi commenti

Da Divergent a Matrix: cinema, scenari distopici e la paura del futuro (VIDEO)
Matrix: un nuovo trailer mostra Will Smith nei panni di Neo! (VIDEO)