Mark Strong: "Avrei potuto essere un villain nei film degli X-Men"

Mark Strong ha svelato che gli era stato offerto un ruolo da villain nel franchise dedicato alle avventure degli X-Men.

NOTIZIA di 05/04/2019

Mark Strong, prima di essere scelto per il ruolo del villain di Shazam!, avrebbe potuto far parte del cast di X-Men con il ruolo di un malvagio mutante.
L'attore ha infatti rivelato in un'intervista di essere stato contattato dal regista Matthew Vaughn che voleva affidargli una parte nei suoi adattamenti dei fumetti, avendo già collaborato con lui in occasione di Kick Ass e Stardust.

Strong ha rivelato in una recente intervista: "Mi aveva chiesto di recitare in X-Men: l'inizio. C'era un cattivo nel franchise che è stato invece interpretato da Kevin Bacon. Visto che io parlavo tedesco sembrava semplicemente logico, avendo lavorato con lui, che interpretassi quella parte".
L'attore ha quindi parlato dei motivi per cui non ha poi recitato nella parte del mutante: "In quel momento entrambi pensavamo che non fosse giusto. Credo che sia perché avevo appena interpretato Blackwood in Sherlock Holmes e avevo avuto troppi ruoli da cattivo recentemente. Non siamo quindi andati oltre in quel caso".

La parte a cui stava facendo riferimento Mark Strong è quello di Sebastian Shaw, una presenza importante nella storia di Magneto perché ha guidato Erik alla scoperta dei suoi poteri, facendo emergere la sua rabbia e uccidendo sua madre di fronte a lui. Successivamente, quando Erik è diventato adulto, è diventato il villain contro cui dovevano lottare gli X-Men.

In Shazam!, attualmente in programmazione nei cinema italiani, Mark ha la parte del Dottor Silvana, il malvagio personaggio dei fumetti contro cui deve lottare Billy Batson.

Shazam!, la recensione: la parola magica è divertimento